Cerca nel blog

...

domenica 29 gennaio 2012

Scoperto un pianeta simile alla Terra .....---->>> leggi tutto

Secondo gli scienziati che l'hanno scoperto, sulle mappe dell'universo dovrebbe essere segnato con una bella X, perché il nuovo pianeta individuato nella costellazione della Bilancia ha un segno del tutto particolare: é il pianeta piu' simile alla Terra mai individuato all'esterno del nostro Sistema Solare.
A scoprirlo, grazie all'osservatorio ESO (European Southern Observatory), e' stato un gruppo di ricerca svizzero, francese e portoghese secondo il quale il nuovo pianeta e' roccioso e dovrebbe anche contenere acqua allo stato liquido . Con un raggio che e' circa il 50% piu' grande del raggio della Terra il nuovo pianeta, hanno detto i ricercatori, e' il piu' piccolo mai scoperto al di fuori del sistema solare. La ricerca, descritta sulla rivista Astronomy and Astrophysics, fornisce prove anche di un terzo pianeta con una massa otto volte quella della Terra, che orbita intorno alla stessa stella, Gliese 581, gia' nota per ospitare un pianeta simile a Nettuno individuato dallo stesso gruppo di ricerca. Gliese 581, hanno osservato i ricercatori, e' fra le 100 stelle piu' vicine a noi, situandosi a 'soli'' 20,5 anni luce dalla Terra. Grazie alla sua vicinanza, ha detto Xavier Delfosse, dell'universita' francese di Grenoble, il nuovo pianeta sara' un "obiettivo molto importante per le future missioni dedicate alla ricerca per la vita extraterrestre".

Aveva mal di testa, la operano e le estraggono una matita !

GERMANIA - Da piccola era caduta e la matita che teneva in una mano le si era conficcata nella testa. Per 55 anni la signora Margret Wegner, di nazionalità tedesca, ha dovuto sopportare mal di testa e non proprio occasionali perdite di sangue dal naso. Nessuno dei medici interpellati si sentì di consigliare alla donna di sottoporsi ad un intervento chirurgico: troppo rischioso. La medicina ha però fatto oggi dei passi da giganti e un medico ha ritenuto fosse giunto il momento di liberare quella sfortunata donna da quell'incubo. Margret è stata operata con successo in una clinica di Berlino dove è stato possibile rimuovere gran parte della matita di circa 8 centimetri che, fortunatamente, non aveva leso parti vitali del cervello. Gran parte, come detto, ma non tutta. I medici sono stati costretti a lasciare la punta di due centimetri che, negli anni, si è fermamente conficcata nella testa rendendo ormai impossibile la completa rimozione.

Va al bordello.... e fra le squillo... ci trova la moglie! ...leggi tutto continua...

Voleva trasgredire le regole del suo matrimonio tuffandosi nel piacere sessuale di un bordello. Colpa delle preoccupazioni coniugali. Peccato però che la serata di Adam, un polacco 42enne, non sia andata a buon fine. Una sorpresa sgradita lo ha accolto all'entrata del locale: Monika la moglie era una dipendente della casa di appuntamento di Swinoujscie, sul Baltico, dove l'uomo aveva deciso di trascorrere insieme agli amici una notte di puro svago sessuale. "Sono rimasto annichilito. Mi sembrava di vivere un incubo", ha raccontato al tabloid polacco Super Express, secondo il quale la donna di 32 anni disoccupata, frequentava da tempo il bordello per racimolare qualche soldo. Infatti le sue assenze in casa le giustificava dicendo al marito che lavorava un paio di giorni alla settimana nel negozio di una zia in un paese vicino. Forse sentendosi solo e trascurato, Adam ha pensato bene di consolarsi al bordello: "Sono rimasto senza parole, credevo di sognare", così ha descritto il suo shock al giornale. Dopo l'inatteso faccia a faccia, stomachevole per entrambi, i due, sposati da 14 anni e con due figli, hanno avviato le pratiche di divorzio.

Marito tradito scopre la tresca della moglie grazie al suo cane

Dire al marito che si esce con le amiche e che si farà tardi: è una delle scuse più classiche che una donna usa se vuole nascondere incontri galanti e tradimenti. A Gela, un’avvenente donna poco più che trentenne e madre di due bambini lo ha fatto, ieri sera, dopo le 21, ma con una variante che le è stata fatale: portarsi dietro il proprio cane da salotto, uno yorkshire sin troppo vivace.Proprio per questa caratteristica, la fedifraga ha legato l'animale a una fioriera del centro storico davanti al bar del suo amante. Abbassata la saracinesca dell'esercizio, ma non totalmente, i due amanti hanno dato libero sfogo alla loro travolgente passione.Senza cena pronta, l'ignaro marito (un operaio di circa 40 anni) aveva deciso di recarsi in rosticceria per comprare pizze e arancini, portando con sé i figli. Il caso però ha voluto che scegliesse un fast food ubicato a pochi metri dal bar-alcova.All'arrivo del gruppetto il cane legato alla fioriera si è messo ad abbaiare insistentemente perché ha riconosciuto i padroni. Uno dei bambini ha fatto notare che quello era il cane della mamma. Allora, il marito insospettito, si è avvicinato al bar, ha alzato di scatto la saracinesca e ha scoperto i due amanti in flagrante.La rabbia dell'uomo tradito si è abbattuta violentemente sull'amante della moglie con una raffica di pugni e di calci. Nella colluttazione, mobili e suppellettili del locale sono stati danneggiati. Alcuni passanti hanno chiamato i carabinieri e un'ambulanza del 118 che ha portato al pronto soccorso il barista pestato a sangue. Dopo le necessarie cure, è stato dimesso con una prognosi di pochi giorni.I carabinieri hanno interrogato i protagonisti e si preparano a denunciare il marito aggressore che ha già dichiarato di volere divorziare dalla moglie. Lei si è giustificata dicendo che con le amiche aveva bevuto troppo e che poi aveva occasionalmente ceduto alle avance del barista. Ma delle amiche non si è trovata traccia alcuna.

IL TAIPAN : il serpente piu velenoso del mondo.... [ leggi tutto]

Il Taipan è un serpente dell'australia, il suo nome tassonomico latino è Oxyuranus.
Vive nell'australia, ci sono tre specie di Taipan, di cui una scoperta di recente:
Oxyuranus microlepidotus Oxyurnaus scutellatus Oxyuranus temporalis
Viene comunemente chiamato Inland Taipan oTaipan dell'interno, vive in una zona desertica dell'australia .
Le dimensioni sono considerevoli, variano da 1,8 a 2 metri di lunghezza. Il colore è scuro quasi nero, nel periodo estivo può diventare un verde oliva. Si nutre di piccoli roditori, uccelli e ratti.
Questo seprente è molto timido, se sente dei rumori scappa e ha un aggressività limitata alla sopravvivenza, il luogo dove vive è molto desertico e disabitato, non esistono morti di persone umane documentate avvenute nella natura, gli unici morti sono pochissimi e sono stati morsi da taipan tenuti in cattività.
Il suo valore di LD50 è di 0,025mg/Kg, ha una produzione di circa 100mg. di veleno, quindi è in grado di uccidere anche 55 persone con un morso. Si calcola che sia 12 volte più velenoso di un mamba nero, 70 volte più velenoso di un cobra reale e 10 volte più velenoso del serpente a sonagli tigre.
Il veleno è di tipo neurotossico e può uccidere una persona in 45 minuti.
La sua riproduzione avviene solo se c'è sufficente cibo, depone circa 12 uova da cui nascono i piccoli dopo 2 mesi circa.

THAI NGOG ..... L' UOMO CHE NON DORME MAI.....37 ANNI SENZA DORMIRE !

Thai Ngoc, 69 anni di Quang Nam, Vietnam, è 37 anni che non dorme. La cosa più curiosa è che sembra non risentire affatto della privazione del sonno, anzi, sembra incredibilmente sano.
La sua abilità di non dormire mai non solo lo ha reso famoso, ma anche una sorta di "miracolo vivente" che merita lo studio da parte dell'ambiente scientifico.
Secondo Ngoc, dopo una febbre che lo ha colpito durante una notte del 1973, ha avuto un totale di 37 anni di notti insonni. Non sa se il fatto di non dormire abbia avuto un impatto sulla sua salute, ma si ritiene in buona forma, e può lavorare tranquillamente nella sua fattoria come qualunque altra persona del villaggio di Quang Nam.
Ogni giorno infatti, trasporta sacchi di 50 kg su e giù per la città, attraverso 4 km di strada che separano il campo da casa.

Se consideriamo che il record di ore senza sonno stabilito da Tony wright è di 254 ore (circa 11 giorni), ed è stato ottenuto solo dopo una minuziosa preparazione, possiamo capire quanto sia incredibile il caso di Ngoc.
Una persona normale, dopo qualche giorno di sonno perduto, inizia a delirare, in certi casi rasenta la follia. La privazione di sonno è una delle cose più massacranti che esistano, tant'è vero che viene utilizzata anche come tortura

NORTON SAFE WEB.... L'OTTIMO ANTIVIRUS PER NAVIGARE TRANQUILLI SU FACEBOOK

STIAMO PARLANDO DI UNA TRA LE TANTE APPLICAZIONI DI FACEBOOK VERAMENTE UTILE ....''NORTON SAFE WEB'' UN OTTIMO ANTIVIRUS CHE RENDERA' LA TUA NAVIGAZIONE SU FACEBOOK NEL PIENO DELLA SICUREZZA.
TI BASTERA CERCARLO NEL MOTORE DI RICERCA IN ALTO DI FACEBOOK,ANDARE ALL APPLICAZIONE ED ISTALLARLO....SEMPLICISSIMO.

QUESTA RAGAZZA'' KATE'' HA RISCHIATO DI ESSERE MANGIATA DA UN INSETTO CARNIVORO....(leggi tutto...continua)

BIRMINGHAM : Le avevano diagnosticato il "gomito del tennista", ma in realtà il suo corpo stava per essere divorato da un "insetto carnivoro". La 32enne Kate White pensava che quella piccola bolla comparsa vicino al gomito sinistro altro non fosse che una puntura infetta. Solo dopo un po' di tempo, visto che il pus non accennava ad andare via e il dolore al braccio aumentava, si è rivolta all'Heartlands Hospital di Birmingham, ma lì i medici le hanno diagnosticato il "gomito del tennista" da curare con paracetamolo. Dopo un paio di giorni, però, Kate è stata così male da soffrire di allucinazioni, e 48 ore dopo è caduta in coma a causa di una "fascite necrotizzante", infezione batterica che distrugge la pelle e i tessuti molli sottostanti nota anche come "insetto carnivoro", in inglese "flesh-eating bug". Questo di solito uccide i tre quarti delle vittime, e per salvare Kate i medici hanno dovuto asportarle una porzione di pelle e carne dal braccio sinistro per evitare che l'infezione si propagasse altrove. 
«I dottori mi hanno detto di non aver mai visto qualcuno tanto malato quanto me - ha ricordato Kate -probabilmente ero la persona più ammalata dell ospedale ......Sono fortunata ad essere viva.

Educazione e Rispetto anche su Facebook !!!

Se un commento vuoi lasciare nella nostra pagina Facebook devi andare : http://www.facebook.com/MRLINKfanpage

Presta l´orecchio a tutti,la tua voce a qualcuno, senti le idee di tutti ma pensa a modo tuo!!

Se un commento vuoi lasciare nella nostra pagina Facebook devi andare : http://www.facebook.com/MRLINKfanpage

Le delusioni ti αprono gli occhi ...mα ti chiudono il cuore....

Se un commento vuoi lasciare nella nostra pagina Facebook devi passare:

Ricordando la tragedia del ''Disastro aereo delle Ande''...(leggi tutto)

.....Un aereo precipita su una cima delle Ande. Delle 45 persone a bordo, 17 muoiono nell'impatto. Per gli altri ha inizio una lotta per la sopravvivenza a 40 gradi sottozero. Al decimo giorno, le poche scorte di cibo sono finite. C'è una sola cosa che possono fare per rimanere vivi: nutrirsi dei corpi dei compagni morti. In un patto quasi sacrale, i sopravvissuti affidano l'uno all'altro il proprio consenso. Nando Parrado è tra loro. Ha vent'anni ed è uno dei membri della squadra di rugby che si trovava a bordo dell'aereo. La madre e la sorella sono morte, lui stesso le ha sepolte nella neve, scavando a mani nude e desiderando di raggiungerle. Ma poi la speranza e il pensiero del padre disperato gli hanno dato la forza di lottare. Quando, due mesi dopo, diventa chiaro che i soccorsi non sarebbero più arrivati, è lui, Parrado, a decidere di scalare la montagna per raggiungere il Cile. Senza guanti né cappello, vestito di niente e provato nel fisico. Nessuno credeva che ce l'avrebbe fatta...

Lettori fissi.

Google+ Badge