Cerca nel blog

...

mercoledì 1 febbraio 2012

Si sposano a 100 anni dopo un corteggiamento di 30 anni: la coppia più anziana!

Forrest Lunsway ha chiesto alla sua fidanzata, Rose Pollard, di sposarlo trent’anni fa e lei ha accettato ad una sola condizione: l’avrebbe fatto quando lui avrebbe compiuto 100 anni.
Se era un modo per fuggire dal matrimonio Rose Pollard ha sbagliato tattica: dopo il centesimo compleanno di quello che adesso è suo marito, è stato celebrato il matrimonio che li rende la coppia di sposi più anziana del mondo, con un’età complessiva di quasi due secoli.
All’inizio della loro relazione, hanno scritto un elenco di tutto quello che ancora voleva fare e da allora hanno fatto fuori quasi tutte le voci - anche un giro a piedi per tutta la costa della California e il kayak in Alaska.  “Questa è una delle cose che possiamo dimenticare: il tempo”, ha detto Rose. “Perché il tempo non significa molto”.

62enne vince lotteria con soldi dell’elemosina

Yuri Maksimovich, un clochard bielorusso trasferitosi da Minsk a Mosca dopo aver perso il lavoro, la famiglia e la casa, ha deciso qualche giorno fa di ‘sfidare’ la fortuna giocando un biglietto della lotteria con i soldi avuti dai passanti.
Yuri, 62 anni, ha azzeccato i cinque numeri del Gosloto, la lotteria statale, vincendo 700mila rubli (circa 17.500 euro). Non una cifra da capogiro, ma il denaro giusto, ha detto il fortunato senzatetto, per tornare a vivere in Bielorussia in una casa, con il suo cane.

C'E' UN NUOVO MESSAGGIO PER TE........(clicca foto)

Una catwoman in Cina aiuta i poveri e i senzatetto

Chi avrebbe mai pensato ad una catwoman che si prodiga a favore dei poveri e dei senzatetto. Eppure è quanto sta succedendo in Cina, precisamente a Pechino, dove una donna, con una tuta aderente ed una maschera, gira di qua e di là portando coperte, medicine e cibo ai bisognosi. L’eroina è diventata famosa grazie alla rete e in particolare alla piattaforma di microblog cinese Sina Weibo. La catwoman qui si fa chiamare “Beijing Bauhinià” e racconta le sue avventure in aiuto dei poveri nelle notti della capitale cinese.

La donna più bella al mondo? È il mix tra Angelina, Megan e la duchessa di Cambridge

La donna più bella del mondo? Non esiste in realtà, ma è un mix tra alcune delle donne (reali) più belle e famose al mondo. Mora, zigomi alti, labbra carnose, occhi da cerbiatto, il volto più bello nasce unendo vari elementi di alcune dive come Kate Middleton, duchessa di Cambridge e le attrici Angelina Jolie e Megax Fox. A realizzarlo è stato il sito feelunique.com, specializzato in bellezza, che ha chiesto a più di 9mila utenti quale sia l’aspetto più bello del volto delle dive più famose. Una volta uniti i risultati è stata ottenuta la donna più bella del mondo.

brrrrrrrrr che freddoooo chi mi riscalda un po'...

Se qualcuno parla male di te non te la prendere...le api pungono sempre i fiori più belli...

MI GUARDATE MALE PERCHé MI RITENETE "DIVERSO"...IO VI GUARDO E RIDO PERCHé SIETE TUTTI UGUALI...

Il suo gatto lo morde e lui chiama la polizia!

Il Sig. Craig Wyatt, di 24 anni, morso sul pollice dal suo gattino, ha temuto si trattasse di una tigre e ha pensato di chiamare la polizia. Evidentemente si deve essere davvero spaventato, considerando anche il fatto che l’ esemplare in questione è solo un cucciolo…
L’ attentato alla vita è avvenuto mentre lui tentava di mettergli un filo di spago attorno al collo. Il micino è stato trovato legato a un albero e le assurdità non finiscono qui! Infatti, il signore ha bene pensato di presentare denuncia contro il gatto, che è stato rimosso dalla proprietà.

Uomo di 50 anni si risveglia in obitorio dopo esser stato dichiarato morto!

Un 50enne sudafricano, creduto morto da tutti, ha trascorso lì dentro quasi 24 ore. Dopo lo spavento iniziale, due addetti all’obitorio in un villaggio nell’Eastern Cape hanno chiamato un’ambulanza.
L’uomo ora è ricoverato in ospedale. «I medici lo ha posto in osservazione, concludendo che le sue condizioni sono stabili – ha detto il portavoce del locale Dipartimento della salute,Sizwe Kupelo – Non ha bisogno di ulteriori trattamenti».
Prima di chiamare le pompe funebri, come è stato fatto in questo caso, i funzionari hanno esortato a contattare medici o servizi di emergenza in modo che possano dichiarare con certezza la morte di una persona. «Abbiamo bisogno di mandare un messaggio a tutti i sudafricani: è molto sbagliato arrivare da soli a concludere che una persona sia morta», ha detto Kupelo.

Disoccupato trova 150mila dollari nel suo orto!

Wayne Sabaj, un falegname disoccupato di Johnsburg, Illinois, stava cuocendo un arrosto di maiale in cucina quando ha pensato che ci voleva un contorno di verdure. Si è recato nel suo orto per cercare dei broccoli ed ha invece trovato una sacca nascosta tra i peperoni piena di biglietti da 20 dollari. E’ rientrato di corsa in casa e l’ha mostrata al padre, Mitchell, con cui vive. Ma invece di essere contento, Sabaj si è subito preoccupato.
Secondo quanto riferito dall’emittente televisiva ABC, Sabaj ha detto al padre: ”Ora siamo nei guai fino al collo”. Il suo timore era che il denaro provenisse da una rapina bancaria e che la polizia incolpasse lui, o da gangster che avevano nascosto il denaro nel suo orto per poi venire a reclamarlo. Così padre e figlio decisero di chiamare l’ufficio dello sceriffo della contea di McHenry.
Quando gli agenti sono arrivati, dopo una breve ispezione dell’orto hanno trovato in bella vista una seconda sacca piena di soldi. Sabaj ha deciso che il ”bottino” fosse portato all’ufficio dello sceriffo, dove il denaro nelle due sacche è sato contato: 150 mila dollari (105 mila euro).
Ha detto: ”Non ho voluto tenere i soldi anche perchè potrebbero essere i risparmi di una vita di qualcuno, chi lo può dire? E non sarebbe stato giusto”.
Gli inquirenti non hanno la più pallida idea sulla provenienza del denaroSe nessuno si presentasse nel giro di un anno, ha dichiarato James Popovits, della polizia della Contea, i soldi andrebbero a chi li ha trovati, ovvero a Sabaj. Ma gli inquirenti sospettano che i 150 mila dollari non siano stati ottenuti legalmente, e Sabaj non è sicuro di volerli.

Coppia record in Vietnam: sposati da ben 82 anni!

Ottantadue anni di matrimonio.Il segreto? Innanzitutto, la longevità. Una coppia di ultracentenari vietnamiti si appresta a stabilire il record mondiale per il matrimonio più longevo.
I due coniugi, Huynh Van Lac, di 110 anni e sua moglie Nguyen Thi Lanh, di 106, hanno già ottenuto il record nazionale in Vietnam lo scorso anno, con ben 82 anni di matrimonio. Le autorità vietnamite che stanno seguendo la vicenda hanno annunciato che a breve, non appena verranno raccolti tutti i documenti necessari, la richiesta di registrazione del primato verrà comunicata al Guinness World Records.
Il precedente record apparteneva a una coppia americana, il cui matrimonio, terminato lo scorso anno a causa della scomparsa di uno dei coniugi, era durato 86 anni.

Maratoneta a 100 anni: corre per ben 8 ore!

Quarantadue chilometri in 8 ore, 25 minuti e 16 secondi: non un risultato eccezionale per un maratoneta. Ma per Fauja Singh, cittadino britannico di origine indiana, è un primato da Guinness.
Singh, un Sikh che ha tagliato il traguardo della maratona di Toronto, ha 100 anni ed è diventato l’uomo più vecchio del mondo a completare una gara estrema, che mette a dura prova corridori ben più giovani di lui. Bere tè e mangiare curry allo zenzero.
Oltre a uno stato mentale zen, di «essere sempre felice»: sono i tre ingredienti del successo di Singh che al ‘murò del 35esimo chilometro stava per gettare la spugna ma poi ha ritrovato la forza di dare battaglia nelle ultime due ore.

QUESTA SCIMMIETTA VUOLE ESSERE SFIDATA....(clicca foto sfidarla!)


CLICCA SOTTO E CERCA DI SFIDARMI SE CI RIESCI!

Si fermano le ricerche nella parte sommersa -->leggi tutto

La Costa Concordia terrà ancora prigioniere le sue vittime. Dopo 19 giorni, è stata infatti decisa la fine delle ricerche. Quindici persone, tra cui la piccola Daiana di 5 anni, che, inevitabilmente, vanno ad aggiungersi all'elenco delle 17 vittime identificate e a quell'unico cadavere ancora senza nome. "Sono venute meno le condizioni operative di sicurezza" , ha spiegato la Protezione civile. Sono stati avvisati i parenti e le ambasciate. L'ultimo passaggio, con l'ufficializzazione, avverrà domani quando il Commissario Franco Gabrielli prenderà una decisione definitiva al termine della riunione del Comitato consultivo. Allora, sarà il momento del lutto. Proseguono, invece, le attività nella parte emersa della Concordia "per verificare ulteriormente alcune zone dello scafo, così come la ricerca mirata nei 18 chilometri quadrati di mare scandagliati nei giorni passati per verificare se gli obiettivi individuati possano corrispondere ai corpi delle persone ancora disperse".

Lettori fissi.

Google+ Badge