Cerca nel blog

...

sabato 4 febbraio 2012

DIETRO A UN PC SONO TUTTI GRANDI BASTARDI QUALCUNO ADDIRITTURA SI IMPROVVISA GANGSTER DELLA MALAVITA PECCATO CHE DAVANTI AI MIEI OCCHI VEDO SOLO DEI GRANDI PAGLIACCI!!!


TESTARDA, ORGOGLIOSA, IMPULVISA, FRAGILE, A VOLTE INSICURA MA' FIERA DI ESSERE SEMPRE ME STESSA!!!


COMBATTI per tutto ciò in cui CREDI..Le FERITE si rimarginano...Le BOTTE guariscono..Ma i SOGNI non si REALIZZANO se rimani solo a GUARDARE....


Le uniche persone di cui ho bisogno nella mia vita ... sono quelle che mi dimostrano che hanno bisogno di me nella loro....


NESSUNO "TI AMA" e TI AMERA' per come TI AMO io !!!!


ECCO IL BAMBINO CHE VA A BATTERIA >>>( leggi tutto)

Il piccolo Robbie sembra essere un bambino sano e sorridente, vivace come tutti i suoi coetanei. Ma il piccolo, sei anni, nasconde un grande segreto che gli ha salvato la vita: una batteria inserita nel corpo.
Robbie, infatti, è stato colpito quando aveva solo tre anni da una rara malattia muscolare che gli ha contorto il torso confinandolo su una sedia a rotelle. E quello sarebbe stato il suo destino se i medici non gli avessero inserito sotto la pelle del petto una batteria in grado di ricablare il cervello mandandogli impulsi con gli elettrodi affinché il bambino possa muoversi in autonomia.
Robbie aveva solo tre anni quando mamma Jane e papà Doug hanno notato che cominciava a torcere il braccio destro in modo strano e immotivato. Poi è toccato al piede e poi al torso, fino a quando il bambino non è più stato in grado di camminare. Nel settembre 2009 i medici dell'Ospedale Sick Children a Edimburgo hanno diagnosticato una distonia, disturbo muscolare che provoca movimenti anomali e difetti di postura. La causa è da attribuire al malfunzionamento del sistema nervoso centrale. Ma l'intervento, svoltosi all'Evelina Children's Hospital, e durato sei ore, ha permesso a Robbie di tornare dopo solo una settimana a casa a Fife, in Scozia, con i genitori, la sorellina di quattro anni e il fratello maggiore.
* Fonte Leggo

Bisogna innamorarsi quando si è pronti, non quando si è soli...


Noi siamo AMICI...©


La verità è che si sa sempre cosa è meglio fare....


Nel bene o nel male....l'importante e' che se ne parli!!!!


Il Bungee Jumping più alto del Mondo, 220 metri!! (guarda il video)

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^


Ladro rinuncia alla rapina commosso dal gesto di un bimbo



Un ladruncolo, certamente alle prime armi, decide di rapinare una villetta. Il piano è di suonare il campanello e di introdursi con forza in casa. Ma chi apre la porta non è la padrona di casa, ma la giovane babysitter dei due piccoli figli dei proprietari che quella sera non erano in casa. La ragazza viene spinta con forza contro un muro e con una pistola il bandito le intima di darle tutti i soldi.
La giovane, terrorizzata, dopo avergli dato i pochi spicci che aveva dentro la borsa, cerca di spiegare che lei non sa se in casa ci sono i soldi. Il ladro le urla che l’avrebbe uccisa se non gli avesse dato subito i soldi. Le urla svegliano i due bimbi (di cui non si conosce l’età esatta per non favorirne l’identificazione, ma si sa per certo che abbiano meno di sette anni) e il più grandicello, capendo quello che stava succedendo si avvicina al malvivente offrendogli il suo salvadanaio con tutti i suoi risparmi.
A quel punto il ladro, che sembra sia un giovane di circa vent’anni, sentendosi un verme per il brutto gesto che stava facendo, se ne è andato via scusandosi. Il responsabile della tentata rapina, ad oggi non è ancora stato identificato

C'è chi ti vuole e NON TI PUO' AVERE e chi ti ha non ti apprezza.


COLLEZIONE COMPLETA DELLE ''LIRE'' ....(clicca foto guardale tutte)












ALBACHIARA -- VASCO ROSSI >>>>-(ascoltala)-

*****************************

Il padre non gli compra l'iPhone, lui lo accoltella >>leggi tutto..


Una lite in famiglia avvenuta martedì sera ad alatri, in provincia di Frosinone, per poco non si è trasformata in tragedia. Tutto colpa dell’iphone e della mania di un ragazzo di ottenere il gioiellino della Apple. Un ragazzo, infatti, ha minacciato di ferire il padre che si era opposto all’acquisto dello smartphone.
LO SMARTPHONE NEGATO - “Costa troppo”, avrebbe risposto il genitore alle insistenti richieste del figlio. Un’affermazione che poteva costargli molto cara. Ne parla oggi Libero in un articolo a firma di Andrea Morigi 
Ora i genitori sono avvertiti: dire un “no” al proprio figlio può costare la vita. Soltanto se glielo dici troppo tardi. Non doveva esserci abituato quel giovane adolescente di Alatri che martedì sera ha tentato di uccidere a coltellate il padre perché si rifiutava di comprargli l’iPhone. Lo hanno fermato appena in tempo i carabinieri del comando provinciale di Frosinone, intervenuti dopo che una chiamata al 112 aveva riferito di una lite in famiglia estremamente violenta. I vicini, allarmati avevano raccontato che un ragazzo, impugnando un coltello, stava cercando di colpire il padre. E infatti non si era quietato nemmeno all’arrivo dei militari del colonnello Antonio Menga. Aveva tentato di aggredirli e avevano dovuto ammanettarlo. Finalmente è stato arrestato e rinchiuso nel centro di prima accoglienza per minori di Casal del Marmo, a Roma.

Detenuto dimenticato in cella di isolamento per due anni, ottiene 22 milioni di risarcimento

USA - E' stato lasciato per due anni in una cella di isolamento dopo esser stato pizzicato ubriaco alla guida, ha fatto causa ed è stato risarcito con 22 milioni di dollari. Era il 2005 e Stephen Slevin viene arrestato in new Mexico per guida in stato di ebrezza e rinchiuso in una cella di isolamento. E lo lasciano lì, per 2 anni. In questo lungo periodo di tempo, Slevin ha bisogno di assistenza medica, dentistica soprattutto, ma gli viene vietata. E' addirittura costretto a togliersi dei denti da solo. Anche le unghie dei piedi, crescendo nella carne, hanno provocato infezioni. 
“Le guardie della prigione mi passavano accanto ogni giorno, mi guardavano deteriorare progressivamente e non hanno mai fatto nulla. Le mie richieste di un dottore o di un dentista non sono state ascoltate. Non ho fatto causa per i soldi, ma perché il mondo sapesse come si può essere trattati” ha dichiarato Slevin dopo il processo

ecco la ragazza con i piedi piu lunghi del mondo! (clicca foto)


Shen Xiaojing, 21 anni, vive in Cina a Nong’an County. Quando è nata, i suoi piedi erano già insolitamente grandi. Il suo piede destro è di 32 centimetri di lunghezza e 12 centimetri di larghezza, il suo piede sinistro è di 30 centimetri di lunghezza e 11 centimetri di larghezza. L’alluce del piede destro è il più grande con 7,5 centimetri di lunghezza e 4,5 centimetri di larghezza, il secondo dito è di 9 centimetri di lunghezza e 3,5 centimetri di larghezza.

La cosa è strana è che l’alluce del piede sinistro è del tutto normale, mentre le altre dita sono insolitamente lunghe e larghe.

Per 21 anni, tutte le scarpe  sono state fatte su misura da sua madre. Shen Xiaojing è ora alta 1.70 centimetri ed ha raggiunto l’età per sposarsi. Tuttavia, la maggior parte giovani uomini sono rimasti intimoriti dai suoi piedi giganti. Shen ha due desideri: vedere il mondo ed entrare nel Guinness dei primati.

Lettori fissi.

Google+ Badge