Cerca nel blog

...

venerdì 17 febbraio 2012

VIDEO stupendo cuccioli di pastore tedesco !

7 cuccioloni nati con parto cesareo !



Ho una malattia si chiama fantasia, porta quasi all'eresia è considerata pazzia...

Le spalle di una donna, sono gli avamposti della sua mistica... >>(leggi tutto)

..e il suo collo, se è viva, ha tutto il mistero di una città di confine, di una terra di nessuno.
È il conflitto fra la mente... e il corpo.


Trova il tempo per giocare trova il tempo per amare ed essere amato ....(leggi tutto)

trova il tempo per dare...

... trova il tempo di leggere
trova il tempo di essere amico
trova il tempo per lavorare.

È la fronte della saggezza
e la strada delle felicità.


E dopo tantissime fregature diventi inevitalbilmente STRONZA!!!!!

NON DEVI TEMERE I NEMICI MA I FALSI AMICI CON IL SORRISO....[immagine glitter ]

la gente si lamenta anche quando sta bene, e nel mondo c'e' chi fa la fame!

TUTTI I BENEFICI DELL'ORZO

Non tutti conoscono le benefiche proprietà dell’orzo, una delle piante più ricche di preziose componenti tra quelle coltivate dall’uomo e anche più antica, basti pensare che questo cereale era già presente sulle tavole dell’Antica Grecia.
L’orzo è una sostanza utilissima per garantire il benessere dell’organismo, è particolarmente digeribile e molto salutare: è ricco di silicio, fondamentale per il sistema nervoso, e di zucchero.
I suoi chicchi sono pieni di vitamina B1 e vitamina E, contengono proteine e carboidrati e sono una preziosa riserva di fosforo: ciò rende questo cereale indicato per chi svolgeattività intellettuale e per tutti i soggetti particolarmente nervosi.
Ma i vantaggi non finiscono qui, soprattutto per le donne: l’orzo contiene piccole quantità di estrogeni vegetali, utili per prevenire il tumore al seno e combattere alcuni dei disturbi caratteristici della menopausa.
L’orzo è sempre più di moda e negli ultimi anni si è assistito a un boom di aperture di punti-vendita biologici e ristoranti che fanno di questo e di altri cereali un punto di forza.
Infine un occhio al bancone del bar.
Spesso consigliano di diminuire la quantità di caffé espresso in favore dell’orzo, ma quali sono i benefici che ne deriverebbero?
L’orzo non ha alcun potere eccitante, non contiene caffeina e quindi non può essere considerato un sostituto reale del caffé, ma gioca un ruolo importante per chi hainfiammazioni o irritazioni intestinali e dello stomaco.
In altre parole, una tazzina di orzo al bar non ci darà una sferzata di adrenalina e non ci aiuterà a tenerci svegli, ma regalerà al nostro organismo una bella dose di benessere.
Fonti

Venerdì 17...che siate superstiziosi oppure no..?!?!? [immagine glitter ]


dubbi sul video trasmesso dal tg5 della concordia

NAUFRAGIO COSTA CONCORDIA – FORTI DUBBI SU VIDEO TRASMESSI DAL TG5 – Fare notizia a tutti i costi! questo sembrerebbe emergere da ultime indiscrezioni che trapelerebbero dalla procura della repubblica di Grosseto. Gli inquirenti hanno visionato attentamente i video trasmessi dal TG 5 sui 68 minuti dopo l’impatto della nave contro lo scoglio delle Scole all’isola del Giglio.
Il video mostrava come la nave era già inclinata ma nessuno aveva ancora dato l’ordine di evacuazione, nonostante nella cabina di comando si parlasse di motori che «non ci stanno proprio» e si sentissero frasi tipo «praticamente ci sta uno squarcio e l’acqua viene giù…». Addirittura si sentiva un «vabbuò» di risposta a chi faceva notare che «i passeggeri stanno entrando da soli nelle lance…»
Tuttavia sembrerebbe, da quanto appreso da fonti investigative, che i minuti impressi sulle immagini girate sulla plancia di comando dopo l’impatto non corrisponderebbero tanto a quanto registrato nel filmato quanto alle testimonianze dei numerosi ufficiali raccolte dagli investigatori nelle scorse settimane. In pratica sembrerebbe che l’orario sia stato in qualche modo “manipolato”.
Ora gli inquirenti stanno cercando quell’uomo con le scarpe di cuoio che quella sera del 13 gennaio avrebbe registrato la drammaticità di quei momenti passando del tutto inosservato agli occhi di tutti coloro che gli stavano attorno; resta il dubbio se si tratti di un uomo dell’equipaggio o di un operatore presente sul posto, ma di certo la sua testimonianza sarebbe fondamentale in quanto potrebbe sciogliere molti dubbi e chiarire molti lati ancora oscuri, sarebbe il quattordicesimo testimone, quello, forse, per gli inquirenti più importante.
Intanto, sempre da altre indiscrezioni, la Procura di Grosseto sarebbe pronta ad iscrivere altri soggetti nel registro degli indagati, si tratterebbe di un numero limitato di figure, tutte riferibili all’unità di crisi di Costa Crociere: personale di terra della società e non, quindi, altri ufficiali presenti in plancia di comando della nave la sera del 13 gennaio.
Al momento gli indagati restano due: l’ex comandante Francesco Schettino e il primo ufficiale in plancia Ciro Ambrosio. La procura di Grosseto sembra, da quanto trapelato da un vertice svoltosi stamattina, stia preparando un ricorso in Cassazione dopo il deposito delle motivazioni del Tribunale del riesame di Firenze di confermare gli arresti domiciliari per il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino. La Procura, infatti, aveva chiesto al Riesame la custodia cautelare in carcere per il comandante.
Certo se venissero comfermate le notizie che trapelano sui video trasmessi che riguardavano la zona della plancia della Costa Concordia, il naufragio della nave Costa Concordia entrerebbe di diritto in un vortice giallo.
fonte http://www.esclusivista.it/

La crisi colpisce i giovani, 80 mila occupati in meno in nove mesi

Nei primi nove mesi del 2011 hanno lavorato 80 mila giovani in meno. Dopo la forte caduta nel biennio 2009-2010 l'occupazione del segmento fra i 18 e i 29 anni continua a calare: a fronte di una moderata crescita complessiva, nella media dei primi tre trimestri del 2011 l'occupazione giovanile ha subito una flessione del 2,5 per cento. Lo ha detto il presidente dell'Istat, Enrico Giovannini, alla Camera. "Al contempo - ha spiegato Giovannini - il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 18 e i 29 anni è sceso dal 20,5 per cento del primo trimestre 2001 al 18,6 per cento del terzo trimestre, rimanendo almeno 11 punti percentuali al di sopra di quello complessivo. Tuttavia, se consideriamo la fascia d'età 15-24, come proposto dall'Unione europea, la disoccupazione sale al 31 per cento, la più alta dopo la Spagna". Per quanto riguarda l'occupazione femminile, in Italia lavora meno di una donna su due. "Negli anni - ha concluso Giovannini - il part-time ha contribuito notevolmente alla crescita dell'occupazione femminile, ma l'Italia continua ad avere tassi di impiego parziale inferiori rispetto alla media europea e, insieme, livelli doppi per la componente di part-time involontario

Naufragio Concordia,"Risarcimento da 520 milioni di dollari".....

Si possono quantificare i danni, fisici e morali, subiti da un sopravvissuto del naufragio della Costa Concordia? Una class action ora ci prova: 13,3 milioni di dollari a testa, circa 10 milioni di euro. La richiesta arriva da un gruppo di 39 passeggeri che si sono rivolti al tribunale di Miami per sfidare il colosso delle crociere Carnival Cruise Lines, proprietario di Costa Crociere. 

La richiesta complessiva è di 520 milioni di dollari e, secondo l'esposto preparato dall'avvocato Marc Bern, le accuse sono gravissime: "C'è stata enorme imprudenza - ha detto Bern - gli addetti della nave hanno agito senza tutelare la sicurezza dei passeggeri".

In particolare, l'equipaggio sarebbe venuto meno al dovere di occuparsi della salvezza dei passeggeri a bordo, la nave era senza guida quando andò a finire contro gli scogli e il comandante ha atteso troppo tempo prima di dare il necessario allarme e il conseguente ordine di evacuare l'imbarcazione.

Si tratta della stessa 'group action' già incardinata presso la IX corte di Miami, avviata da sei passeggeri, quattro  americani e due italiani, a fine gennaio. A loro, negli ultimi giorni, si sono aggiunti altri 33 superstiti. Alla fine la richiesta al giudice è di 78 milioni di risarcimento e almeno 450 milioni di danno punitivo, oltre agli interessi e alle spese legali.

Lettori fissi.

Google+ Badge