Cerca nel blog

...

domenica 25 marzo 2012

UFF!!!!!COME PASSA IN FRETTA LA DOMENICA E MO DORMIREMO PURE MENO

IL VALORE DI UNA PERSONA SI VEDE IN CIO' CHE E' CAPACE DI DARE ..SENZA MAI PRETENDERE NIENTE...

Dice tutto l'immagine [...clicca per leggerla ]

ANCHE SE ALCUNE PERSONE NON POSSIAMO PIU' VEDERLE... IL LORO AMORE CI ACCOMPAGNERA' SEMPRE...

ER GIOCO SE' FATTO TOSTO,MA IO SO' NATA PE ESSELO ANCORA DE PIU'!

Per chi non hai mai avuto l'opportunità di gettare una moneta nella fontana più famosa del mondo ed esprimere il proprio desiderio...✔ MI PIACE

UNA DONNA PUO' ANCHE NON SAPERE NULLA ..MA IL SUO SESTO SENSO..NON MENTE MAI

Per chi dorme a pancia in giù e un braccio sotto il cuscino.. ✔ MI PIACE

CLICCA FOTO SE '' ODI IL LUNEDI'' !

NON MI VAA DI ANDAREEE HA LAVORAREEE !!!!

Quando una ragazza è bella...E' BELL PUR CO PIGIAM E SENZA TRUCCO!! !

GLI AMICI SONO COME LE CARTE NAPOLETANE, ‎4-5 DI LORO VALGONO PUNTI O RIEST SO BUON SUL PE CART A LUONG!!!!!

Dicono che il DESTINO E SCRITTO... ma si trov a chi a scritt o mio...o faccio nu CULO ACCUSSI'...!!!!

Nulla è per sempre.... Trann a scimità e cierta gente...!!

La SENSIBILITA' è un DONO che non tutti hanno ricevuto...

Creme Caramel....[clicca la foto per leggere la RICETTA ]

Crème Caramel (detto anche latte alla portoghese) è il nome francese di un semplice ma delizioso dolce al cucchiaio, universalmente conosciuto; la sua è una antica ricetta risalente addirittura all’antica Roma, dove veniva preparato come una crema non dolce ma piacevolmente aromatica, che in seguito venne addolcita con il miele; superato il Medioevo, questo dolce arrivò fino a Cristoforo Colombo che lo portò con se nella conquista del nuovo mondo. Probabilmente proprio per questo motivo la Crème Caramel (e tutte le sue varianti) è molto conosciuta nei paesi latini specialmente in Messico dove è largamente e superbamente preparata.Ma il diffondersi del suo nome francese deriva dal fatto che, piu' recentemente, si sono radicate forti tradizioni nella preparazione della Creme Caramel nelle regioni meridionali della Francia, specialmente nella città di Tolouse.
....INGREDIENTI PER 6 porzioni
-Latte fresco intero 450ml.
-Panna fresca 150 m.l
-Uova 4 intere + 1 tuorlo
-Vaniglia 1 bustina
-Zucchero 120 gr.
....Per il caramello
-Acqua 4 cucchiai
-Zucchero 150 gr.
...PREPARAZIONE


Accendete il forno a 180°.
Versate il latte in un tegame e metteteci dentro ½ stecca(o 1 bustina) di vaniglia, ponetelo sul fuoco e portatelo lentamente ad ebollizione, dopodiché toglietelo dal fuoco e lasciatelo in infusione per mezz’ora (1).
Passata la mezz’ora, unite al latte la panna, e nel frattempo in un recipiente sbattete le uova con lo zucchero (2). Eliminate dal latte la stecca di vaniglia, filtratelo con un colino (3) 
versatelo a filo e lentamente dentro alle uova sbattute (4) mescolando con una frusta. Preparate quindi il caramello facendo sciogliere lo zucchero dentro ad un tegamino (meglio se dal fondo spesso) (5-6),
mescolando continuamente finchè, bollendo, diventi dorato e caramellato (7) ; volendo, per rendere il caramello più fluido, potete aggiungere assieme allo zucchero 3-4 cucchiai di acqua A questo punto versatelo nello stampo scelto e rigiratelo, distribuendolo su tutta la superficie, finchè non si sia raffreddato e solidificato (8). Versate ora il composto precedentemente ottenuto negli stampini (9).
Ponete gli stampini dentro una teglia (10) e aggiungete dell’acqua bollente che copra un terzo dello stampo (11).
Cuocete la Crème Caramel a bagnomaria per circa 50 minuti, e quando la crema si sarà solidificata, togliete gli stampi dal forno e lasciate raffreddare le Creme Caramel a temperatura ambiente, dopodiché ponetele in frigorifero per almeno 4 ore.
Al momento di servire la Crème Caramel, aiutandovi con un coltello e staccate la crema dalle pareti dello stampo (12), capovolgetela su di un piatto da portata e lasciate che scenda adagiandosi.
 ...CONSIGLIO
Se volete ottenere una Crème Caramel profumatissima, prolungate il tempo di infusione della stecca di vaniglia nel latte (più la prolungate e più profumato sarà!), e volendo, potete anche aggiungere all’infusione una scorza di limone Servite la Crème Caramel guarnita con panna montata e fragole, oppure con dei biscotti e foglioline di menta a lato del piatto.
Potete preparare la Crème Caramel in uno stampo rettangolare, oppure rotondo con foro centrale o in stampini singoli. 
...CURIOSITA'
La Crème Caramel non viene chiamata nello stesso modo in tutto il mondo; è conosciuta infatti sia come “flan” nei paesi latino americani e in Spagna e “caramel custard” nei paesi anglosassoni. 
Sia il termine Crème Caramel che flan sono di origine francese anche se in francese “flan” sta ad indicare una crostata salata o dolce 

Dice tutto l'immagine ...[ clicca su per leggerla ]

Ho dato troppo alle persone che meritavano poco.....

ED E' SEMPRE BELLO GUARDARE IL MARE...

Le persone ti GIUDICANO quando da TE...NON OTTENGONO ciò che VOGLIONO...

L'AMORE VERO..SUPERA TEMPO E DISTANZA....

◄Il caffè è pronto CHI MI FA compagnia???

Chi ti accarezza oltre quel che suole, di sicuro ingannar ti vuole.


Chi ti accarezza oltre quel che suole, di sicuro ingannar ti vuole.

A esser buoni ci si rimette sempre....'Chi pecora si fa , il lupo se la mangia'.

Campare senza fatica è una voglia molto antica.

Una preghiera per tutti i nostri cari che ci vegliano da lassu'

A combatter con il fango, che si vinca o che si perda, sempre ci si infanga...

Molte persone su facebook mostrano un carattere,che nella vita reale non esprimono

Chi e' abituato a fregare gli altri...Un giorno dovra' anche abituarsi ad essere FREGATO!

Gli stronzi piu li tratti male.... e piu ci vai daccordo!

Nel paese della bugia, la verità è una malattia....

Questa persona rivuole la sua ora di sonno...uffi....

...BASTA POCO CHE CE' VO' ......

Penso....penso...penso...forse è meglio se NON penso...

Meglio pazza, che perfettina del ca**o!!

Tutti sbagliano..ma pochi fanno di tutto pur di farsi perdonare..

L' amicizia vera non è quella che dura tutta la vita, ma quella che non la dimentichi per tutta la vita.

Nella vita o impari a giocare, o saranno gli altri a giocare con te!

SIGARETTA IN AEREO, DENUNCIATO GIOVANE TORINESE, RISCHIA 3 MESI DI CARCERE

Fumare in aereo non è possibile, nemmeno nella toilette: ne sa qualcosa un giovane torinese che, sorpreso mentre assaporava una sigaretta durante un volo Raynair da Madrid a Torino, è stato denunciato alla magistratura. Adesso dovrà rispondere di un vero e proprio reato, la violazione dell'articolo 1231 del codice della navigazione, che punisce chi non rispetta le norme di sicurezza dei voli con l'arresto fino a tre mesi. A scoprire il gesto proibito del giovane è stato un membro dell'equipaggio. All'arrivo all'aeroporto di Caselle, la polaria ha formalizzato la denuncia in procura. Ad occuparsene sarà il procuratore Raffaele Guariniello. 

Bisogna sbagliare molte volte.... prima di capire cosa si vuole davvero.....

Barletta, muore una donna, 2 ricoverate dopo test con medicinale preso su eBay

BARLETTA - Una donna di 45 anni è morta e altre due sono state ricoverate nell'ospedale Dimiccoli di Barletta (una di loro in gravi condizioni) dopo aver effettuato stamattina un esame presso un centro privato di gastroenterologia di Barletta, lo Spinazzola, in via Rizzitelli. Secondo fonti dell'ospedale la causa di tutto potrebbe essere stata una reazione a una sostanza usata per eseguire un esame diagnostico teso a rivelare la presenza di helicobacter. La donna morta è stata colta da un vaso-spasmo subito dopo l'assunzione della sostanza ed è deceduta nello studio dove si stava sottoponendo ad una gastroscopia. Una delle donne ricoverate è stata dichiarata fuori pericolo, mentre l'altra è fuori pericolo.

Il medicinale acquistato tramite eBay. Il medicinale "incriminato" sarebbe stato comprato su eBay da un medico di uno studio privato non convenzionato. Si tratta di un prodotto usato come anestetico locale per l'esame di gastroscopia e sarebbe stato acquistato dal mercato inglese, ma potrebbe trattarsi di un prodotto di provenienza cinese. Sulla vicenda indagano carabinieri del Nas, polizia e personale del servizio epidemiologico di Bari. 

Claudio Colangelo è libero .... E' stata esperienza spaventosa



Roma, 25 mar. (TMNews) - Claudio Colangelo, il più anziano dei due ostaggi italiani rapiti dai maoisti indiani, è stato liberato e consegnato a giornalisti dell'emittente indiana Ndtv. La notizia l'ha diffusa la stessa emittente con un Twitter, dando conto anche delle prime sue dichiarazioni. Mentre manca ancora una conferma ufficiale dalle autorità italiana. "E stata un'esperienza, spaventosa: terribile" e "ora spero venga rilasciato presto anche Paolo", ha detto Colangelo al telefono con la emittente italiana che ne ha diffuso la voce. "Adesso però - si è scusato Colangelo interrompendo la conversazione- vorrei parlare con la mia famiglia". Ancora nelle mani dei maoisti, invece, resta Paolo Bosusco A una mezz'ora di distanza dalla notizia diffusa intorno alle 11 ore iratliana dalla tv indiana, il ministro degli Esteri Giulio Terzi di Santangata ha confermato ufficialmente l'avvenuta liberazione, rassicurando sulle condizioni di salute di Colangelo e parlando di massimo impegno per la liberazione anche di Bosusco. "Claudio Colangelo - ha affermato Terzi in una nota diffusa dalla Farnesina- è libero. Il nostro connazionale ha parlato al telefono con il Console Generale Joel Melchiori a Bhubanesvar e gli ha riferito di trovarsi in buone condizioni e di essere in viaggio con alcuni giornalisti indiani che erano riusciti a raggiungere la località dove erano trattenuti i nostri connazionali. Abbiamo subito comunicato la notizia ai suoi familiari, condividendo con loro la grande soddisfazione della Farnesina e mia personale e sto cercando di mettermi direttamente in contatto con il nostro connazionale. Dobbiamo ora riportare a casa anche Paolo Bosusco. Il risultato di oggi rappresenta per tutti coloro che in questi giorni sono stati impegnati senza sosta sulla vicenda una motivazione ancora più forte per proseguire il lavoro verso una soluzione positiva anche per questo caso. In tal senso continuiamo a contare sulla collaborazione e disponibilita da parte dalle Autorita indiane, sia centrali che nello Stato dell'Orissa". Colangelo ha poi fatto sapere di "essere in buone condizionmi di salute" e che "anche Paolo sta bene". "Ho solo perso qualche chilo"
fonte notizie.virgilio.it

♥❥...Buenas Noches.....que sus sueños se hagan realidad...♥❥

NON SO FINGERE SUI SENTIMENTI___O AMO O NON AMO!!!

Arrendermi______________Mai!!

Lettori fissi.

Google+ Badge