Cerca nel blog

...

sabato 12 maggio 2012

Il mare è quel punto in cui il cielo bacia la terra e per l'emozione si scioglie in mille riflessi..

Finalmente e' stato trovato il primo utente di FACEBOOK! clicca foto scopri il volto!

SCHERZETTOO !ahahahahhah ! ANCHE TU CI SEI CASCATO! ahahhaha MA IL PRIMO UTENTE DI FACEBOOK E' QUELLO CHE LO HA INVENTATO NON LO SAPEVI ? ahahahhaahh

Se la scritta vuoi leggere la FOTO DEVI CLICCARE...

ED E' BELLO SVEGLIARSI LA MATTINA E SAPERE CHE QUALCUNO TI HA PENSATO.... ♥

ღ✰✰ღBen alzati...a te che passi da questa pagina ti auguro un sereno e gioioso Sabatoღ✰✰ღ

 

BELLISSIMOOOOO Cane SALVA la vita a un gattino ASSIDERATO!!!!

Welly, un gatto di 11 settimane, si era perso a Swindon in Inghilterra. La sua padrona Lorna Hayes, lo ha cercato per ore ma senza nessun risultato. Era buio e faceva molto freddo.L'indomani mattina presto Lorna ha ricominciato le ricerche finché Susie, la cagna dei suoi vicini, non si è messa ad abbaiare convulsamente e ad annusare vicino a dei cespugli.a donna si è avvicinata e ha trovato Welly acciambellato su se stesso, quasi congelato dal freddo. "E' stata Susie che lo ha trovato", ha dichiarato Lorna, "se non ci fosse stata lei, Wally sarebbe morto di freddo".Susie aveva cominciato ad abbaiare e a gironzolare attorno ai cespugli dove è stato ritrovato Welly fin dalla sera precedente ma i suoi padroni, temendo che disturbasse i vicini, l'avevano chiusa in casa.Ma quando l'indomani mattina il cane è stato portato fuori, ha ricominciato ad abbaiare nello stesso posto, più forte della sera prima. E' stato allora che le due donne si sono insospettite e sono andate a guardare. "Non so come Welly abbia fatto a uscire di casa, forse è scattaiolato mentre accompagnavo una mia amica alla porta.Deve essersi allontanato mentre giocava, forse rincorreva qualcosa, e si è perso. Non ha più trovato la strada di casa e si è nascosto tra i cespugli dove ha passato la notte", ha dichiarato Lorna.Il gattino è stato recuperato e riscaldato immediatamente col phon, poi Lorna lo ha portato dal veterinario Susie è stata ricompensata, sia dai suoi padroni che dagli Hayes, con un sacco di coccole e leccornie.Quanto a Welly, che adesso sta bene, sarò tenuto d'occhio molto più attentamente per evitare altre fughe.

QUANDO SI DICE CHE IL CANE ANDREBBE INCONTRO ALLA MORTE per il propio PADRONE!!!

La protagonista di questa storia si chiama Angela ed è un Golden Retriever canadese che ha lottato contro un coguaro per difendere il suo padroncino di 11 anni, Austin Forman.Austin si trovava nel giardino di casa in compagnia del suo cane, quando è stato attaccato da un coguaro. Angela si è messa tra il coguaro e il padroncino, evitando che quest'ultimo finisse azzannato.Mentre i due animali erano impegnati in una furiosa lotta, la madre di Austin ha chiamato la polizia per avere aiuto. Il coguaro, nel frattempo ha azzannato il cane trascinandolo sotto il poggiolo della casa, nonostante uno dei poliziotti, sopraggiunti poco dopo, avesse sparato ferendo il felino alle gambe posteriori.Quando uno degli agenti è finalmente riuscito a sparare e uccidere il grande felino, Angela sembrava conciata piuttosto male, con un occhio gonfio e molte ferite a testimoniare la terribile battaglia. Per fortuna se la caverà. Qui sotto un video in inglese.

FONTE SCUOLA ZOO

STREPITOSOOOO George il cane PIU' GROSSO al Mondo

Il Guinness World Record non è ancora andato a certificarlo, ma a occhio e croce possiamo eleggere George il cane più grosso del mondo. Il cane è alto un 1 metro e 10 al garrese, 2,13 metri di lunghezza e pesa ben 111 chili. E’ un alano blu di 4 anni, e in Arizona è diventato una star con migliaia di fan al seguito su Facebook e Twitter.Ora i proprietari di George, David e Christine Nasser, sono in attesa di conferma dal Guinness World Records.Aggiornamento: Giant George è il cane più alto del mondo. Un alano che vive a Tucson in Arizona con il suo padrone David Nasser, è entrato nel Guinness dei primati misurando da orecchie a coda la bellezza di 220 centimetri. George e' alto 109 centimetri da spalla a zampa: ha strappato il primato al rivale Titan, di Grass Valley in California, di appena un paio di centimetri certificati ufficialmente dai giurati del Guinness.

FONTE TG.COM

CLAMOROSOOOO Bimbo salvato grazie a Facebook: una donna individua la malattia



Il piccolo George la malattia ce l'aveva scritta sul viso. Ad accorgersene però non sono stati i medici ma una donna, un'estranea che non l'aveva mai visto se non in foto. Proprio la foto pubblicata sul profilo della mamma su Facebook. Ora la "diagnosi via web" potrebbe salvare il bambino di 6 mesi dal rischio di danni cerebrali. Prodigi del social network, raccontati dalla giovane mamma del piccolo protagonista, Charlotte Dent. A vestire involontariamente il camice bianco una donna, "amica" via Facebook della 22enne Charlotte: è stata lei a riconoscere nei tratti del bebè i segni della trigonocefalia, perché la stessa patologia aveva colpito anche suo figlio. I RISCHI - La donna ha notato nella foto del piccolo George una sorta di "cresta" che correva lungo la fronte, tipica dei bimbi con questa malattia. Senza l'operazione, cui dovrà sottoporsi a un anno, ha raccontato mamma Charlotte al Daily Mail, George rischierebbe seri danni permanenti al cervello. Una prospettiva che fa infuriare la donna, che vive a Fazakerley, Liverpool. Secondo Charlotte, la condizione di suo figlio avrebbe dovuto essere identificata molto tempo prima dai medici che lo hanno visitato. «Mio figlio - racconta - ha 6 mesi e io ho scoperto che è affetto da qualcosa di alquanto raro. Tutti i dottori che ho incontrato non se ne sono accorti. L'ho dovuto sapere da una mamma con un bambino nella stessa condizione di mio figlio. Ecco perché voglio aumentare la consapevolezza di questa patologia, in modo che altre persone possano stanarla in tempo e fare qualcosa prima che sia troppo tardi».TESTA DEFORMATA - Alla nascita di George, Charlotte aveva notato che aveva la testa deformata, ma il bimbo era stato controllato e dimesso dall'ospedale senza problemi. Si è pensato anche che la forma della sua testa, diversa da quella degli altri bebè, potesse essere un sintomo della sindrome di Down, ma questa patologia è stata esclusa dalla Pediatra del Liverpool Women's Hospital. Solo dopo che l'"amica digitale" l'ha messa in guardia su una possibile trigonocefalia, Charlotte ha contattato uno specialista e ricevuto la diagnosi nello stesso giorno: si tratta di una condizione che si determina quando la parte frontale del cranio si fonde. Se non diagnosticata, potrebbe portare a cecità, difficoltà di apprendimento e, nei casi più gravi, alla morte.

NON SE PO' SENTI' STA Ragazza dal Seno troppo Abbondante !!soffoca il fidanzato AHAHAHAH

“Ho visto Steven agitarsi – ha raccontato la donna in una intervista esclusiva rilasciata al News of the World – ma ho pensato che lo facesse perché eccitato, così ho proseguito. Dopo pochi minuti mi sono accorta che era completamente immobile e sembrava non respirare”. “Ero nel panico – ha commentato – e stavo per chiamare il 911 quando per fortuna ha ripreso a respirare. Era davvero intontito, come se fosse in trance, dopo un po’ di tosse si è seduto e si è ripreso, solo allora mi sono tranquillizzata”.Steven, racconta ai giornalisti di aver pensato di morire. “Ho tentato di dare uno schiaffo a Claire per farla spostare- ha spiegato – ma lei deve aver frainteso” e non l’ha quasi preso in considerazione.Steven non riesce ad avvicinarsi alla propria compagna e ammette di guardarla con un certo timore.

FONTE WEB

MA CHE GUARDANO I GENITORI?? far arrivare un bimbo di 2 ANNI A PESARE 41KG.

I suoi genitori sostengono che il loro bambino mangia regolarmente, ma sono alla disperata ricerca di aiuto. Il bambino si chiama Pang Ya e ha raggiunto all'età di due anni il peso di 41,5 chilogrammi, che corrisponde al peso medio di una donna adulta cinese, il bambino a confronto con i suoi coetanei appare un gigante.Quando è nato Pang Ya pesava 3.628 chilogrammi, ma ha raggiunto 20 chili in soli 8 mesi. Ora i suoi genitori preoccupati dalla situazione sono alla ricerca di assistenza medica, ma i medici sfortunatamente al momento non sanno determinare la causa della sua obesità,Pang Ya, vive nella città di Taocun, provincia dello Shanxi, ed è solo uno degli oltre 60 milioni di persone obese in Cina. I numeri si sono raddoppiati tra il 1992 e il 2002. Questo dato è lievitato con l'apertura di diverse catene di fast-food in Cina. Sarà una coincidenza?


MO ME LA FACCIO ANCH'IO 'NA CASA COSI!!! AHAHAAHHH

Sembra che questa villetta sia stata sollevata di peso e rovesciata, invece si tratta solo di un effetto voluto, come attrazione turistica da una coppia di architetti austriaci Irek Glowacki e Marek Rozhanski. Ma oltre alla spettacolare faccia, tutto il resto della casa è istallato capovolto. Un mondo completo alla rovescia, dalle auto nel garage, ai cibi nel frigorifero.

FONTE FOLLIE

INVEROSIMILE ARRIVARE A RUBARE gioielli a un MALATO IN AMBULANZA!!!

Un infermiere 30enne è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria perché rubava i gioielli ai degenti trasportati sull'ambulanza sulla quale prestava servizio e poi li vendeva. L’uomo era un collaboratore dell'associazione Misericordia. La polizia ha anche sequestrato il negozio della catena Compro oro a cui l'uomo vendeva i preziosi rubati. Gli episodi contestati all'uomo, che è accusato di rapina aggravata, sono due.

FONTE N,PAZZE

CLAMOROSO Guardate come rubano quest'auto...SENZA PAROLE...AHAHAHAHAH

AHAHAHAHAH Siete raffreddati? Grazie a questa geniale trovata mai più senza fazzolettini!

ALLUCINANTEEEEEEE MORTA PER AVER BEVUTO TROPPA COCA-COLA !!!!!

Morire per troppa Coca Cola? Forse è possibile, ed è per questo che si stanno battendo i familiari di Natasha Marie Harris, deceduta a 30 anni a causa di un arresto cardiocircolatorio, probabilmente causato dall’eccessiva assunzione della bevanda gassata. La donna, infatti, era solita consumare circa 10 litri al giorno di Coca Cola. Questo, secondo quanto riportato dal Sun le avrebbe causato diversi malesseri tra cui un’insolita stanchezza e continui episodi di vomito che però i familiari hanno sempre collegato a dei disturbi ginecologici. L'autopsia ha rivelato che Natasha aveva un fegato malato, ma che, in realtà, la causa della morte, avvenuta nel febbraio 2010, rimane ufficialmente incerta. Natasha soffriva di una grave carenza di potassio nel sangue, legata, probabilmente, al consumo di bevande troppo gassate. Ora il suo compagno, che si è detto totalmente ignaro di quelli che potessero essere gli effetti negativi della bevanda chiede un risarcimento alla Coca Cola, che, però, respinge ogni accusa.

FONTELEGGO

POVERA Lilly il vitello NATA con 6 ZAMPE!!!!! NATURA O ALTRO???

A Weissenburg è nato un vitello con sei zampe. Come si può vedere dalla foto dell'animale le due in più sono collocate all'altezza della spalla.“Doveva essere una nascita normale - ha raccontato il contadino Knutti - ma sin dai primi istanti del parto ci siamo accorti che qualcosa non funzionava come doveva”. Il vitello si trovava infatti in una posizione particolare che ne impediva la nascita. “Abbiamo dovuto chiamare il veterinario - continua il contadino - ed è stata una grossa sorpresa per tutti noi quando abbiamo visto l'animale uscire dal ventre della madre mostrando le sei gambette”.Un vitello con sei arti è un fatto molto raro. Ma gli scherzi della natura non sono impossibili. Secondo gli esperti con ogni probabilità l'anomalia è dovuta a due embrioni di gemelli che durante lo sviluppo si sono fusi.
Lilly, questo il nome del vitello, sta bene e pascola beata nei prati.

FONTE FOLLIE

QUESTA E' IL TOPPPPPPPPP Uomo sopravvive con CHIODO nel cuore!!!

Quello che si vede nella foto è il chiodo di 10cm nel petto di Dennis Hennis, prima di sottoporsi a un intervento di chirurgia cardiaca salva-vita al Cooper University Hospital di Camden, New Jersey, il 6 aprile 2012. L’uomo, 52 anni,  è stato rianimato da un arresto cardiaco, prima di essere trasportato per un intervento chirurgico, per estrarre il chiodo conficcato nel suo cuore durante il tentativo di scaricare la sua pistola sparachiodi inceppata. Ora sta bene e il medico che l’ha operato gli consigliato di acquistare un biglietto della lotteria. “Ho già vinto la lotteria - ha risposto Hennis - Ho un nuovo nipote, ho festeggiato il mio compleanno il 23 marzo e una settimana dopo mi sono ritrovato quasi morto. Ora possiamo festeggiare i compleanni insieme” ha scherzato il fortunato signor Hennis.

FONTE INCREDIBILE

E BRAVA LA NONNINA.....guardate che bel PASSATEMPO SI E' TROVATA!!!

Molti di noi hanno ricevuto in regalo dalla nonna un bel pullover di lana fatto a maglia, ma sentite che bizzarra abitudine ha questa nonnina, ai tradizionali maglioni preferisce dei seni di lana.
Coral Charles-Dunne, 91 anni, di Birmingham, ha lavorato a maglia decine di seni che vengono utilizzati a scopo educativo, come parte di un progetto per informare le mamme in gravidanza sulle tecniche di allattamento al seno.E per realizzarne uno ci vogliono circa due ore di lavoro a maglia, la donna in un giorno realizza 6 seni di lana di diverse misure per un massimo di sei ore di lavoro.Questi seni fatti a maglia vengono poi utilizzati dalle mamme in attesa per apprendere le tecniche per l'allattamento al seno dei loro figli.
“Ho lavorato a maglia pile di roba per carità, come pullover, sciarpe e cappelli per gli orfani in Romania, anche se questa è sicuramente la cosa più insolita che ho fatto”.Ha confessato la donna.

FONTE INCREDIBILE

Se la scritta vuoi leggere la FOTO DEVI CLICCARE...

Lettori fissi.

Google+ Badge