Cerca nel blog

...

giovedì 24 maggio 2012

AHAHAHA fannoo SESSO in classe e vengono ESPULSI!!!!! MA NON AVETE altri posti??

Le “scappatelle” in orario scolastico non sono probabilmente così rare come qualcuno potrebbe pensare, ma il caso di cui vi parliamo oggi è decisamente oltre i classici episodi un po’ “spinti” che possono capitare tra le mura scolastiche.A Perugia infatti, due studenti del liceo sono stati sorpresi a fare sesso in classe durante una lezione!  La loro impudenza è valsa ad entrambi una sonora sospensione di ben 15 giorni, ma ha anche scatenato molte polemiche.L’atto sessuale tra i due (peraltro minorenni al primo anno di liceo) sarebbe infatti avvenuto in pieno orario di lezioni e in una classe piena di alunni, tanto che sarebbero stati proprio alcuni loro compagni di classe ad avvertire l’insegnante di  quanto stava accadendo. Una volta scoperti i due sono poi stati, come detto, sospesi.Ora ovviamente la polemica si concentra su come sia possibile che nessun professore si fosse accorto di nulla, e la dirigente della scuola ha già affermato che vuole fare chiarezza sul fatto e chiarire come possa essere accaduto un evento così singolare.Sono state infine coinvolte le famiglie di tutti gli alunni della classe per confrontarsi su come educare gli alunni a vivere l’amore e le passioni in maniera corretta, tanto che è stata avanzata l’ipotesi di un corso di “educazione sentimentale” da avviare al prossimo anno scolastico.Forse prima di pensare a nuovi corsi bisognerebbe pensare a prestare attenzione ai propri figli (e ai propri alunni) per evitare che si lancino in performance a luci rosse sui banchi di scuola…

fonte like

MA COME SI PUO' ....PROFESSORESSA ADESCA UN SUO ALUNNO!!!!

Dopo avervi raccontato le vicessitudini di varie professoresse, che forse per una scarsa dimestichezza con i mezzi tecnologici moderni o forse solo per sfortuna sono state scoperte dai loro alunni in atteggiamenti non proprio convenzionali (ricordiamo ad esempio la prof di scienze che faceva anche la pornostar), vi parliamo oggi di un altro caso che vede per protagonista una professoressa e un suo alunno.Questa volta però non si tratta della semplice scoperta di qualche foto osè o video spinto girato dalla prof, ma  di un vero e proprio rapporto sessuale tra l’insegnante Kacy Christine Wilson, professoressa di 28 anni, e un suo alunno 16enne nella Osceola High School di Kissimmee (Florida).Secondo l’accusa, la donna nell’ottobre del 2011 avrebbe fatto uscire con una scusa l’alunno dalla classe, lo avrebbe accompagnato in un’altra aula e qui avrebbe fatto sesso con lui; a denunciare il fatto una lettera anonima che era costata  alla professoressa alcune indagini già all’epoca dei fatti. Allora però non si trovarono prove concrete, la 26enne anche a causa dello scandalo nato dalla vicenda diede le dimissioni e si trasferì in Colorado.A distanza di qualche, mese, però l’alunno vittima delle attenzioni della professoressa a quanto pare ha deciso di denunciare quanto avvenuto lo scorso autunno, e in seguito alla sua testimonianza la donna è stata arrestata.

FONTE Like

O.o MA SIAMO MATTI !! AVVELENARE LA MAESTRA DOPO UN BRUTTO VOTO

Sarà capitato a chiunque di prendere almeno una volta nella vita un brutto voto a scuola; poi magari c’era quel professore con cui vi stavate proprio antipatici e che non faceva nulla per aiutarvi, quindi nella sua materia i voti bassi erano frequenti…e magari diverse volte avete pensato a qualche “vendetta” contro di lui.Ebbene, sappiate che a Facatativà, nel distretto di Cundinamarca, in Colombia, tre bambine hanno visto bene di passare dai pensieri ai fatti. A rendere però davvero assurda la vicenda ci sono diversi fattori. Prima di tutto, l’età delle bambine in questione: dai 7 ai 9 anni!  In secondo luogo, la vendetta decisamente pesante: hanno infatti provato ad avvelenare una loro maestra con un mix di medicine che sarebbe stato molto probabilmente letale all’insegnante.A scatenare la violenta reazione delle potenziali assassine, un brutto voto preso il giorno precedente: da qui l’idea di mettere insieme un mix di medicine trafugate di nascosto dagli armadietti dei medicinali di casa, disciolte poi in una bevanda da offrire all’ignara maestra.Per fortuna una delle 3 giovani di è pentita in tempo e ha confessato tutto, evitando così un probabile omicidio (il cocktail di diversi farmaci a caso mescolati insieme era ovviamente molto pericoloso). Le tre bambine ora verranno sottoposte ad assistenza psicologica e verranno presi provvedimenti per il loro gesto sconsiderato.

FONTE like

POVERINOOO NATO IL PRIMO “GATTO CICLOPE”, HA UN SOLO OCCHIO

In Cina è pervenuta la notizia della nascita di un gattino con una particolarità che non è di tutti giorni. Il gattino in questione, nato intorno ai primi di maggio,  aveva , infatti, soltanto un occhio ed è subito stato ribattezzato “gatto ciclope”. Purtroppo dopo soltanto poche ore dal parto il cucciolo è morto. In effetti,  il piccolo felino presentava diverse mutazioni genetica. Quello più  evidente era, ovviamente, quell’unico e grande occhio al centro del suo visino da gatto che lo rendeva un vero e proprio ciclope Ma il cucciolo presentava anche altre malformazione, come ad esempio, la mancanza del naso. L’episodio è avvenuto A Wuhan e il gatto ciclope è stato scoperto dal proprietario di un ristorante. La gatta che ha messo al mondo il cucciolo ha 11 anni ed ha alle spalle numerose gravidanze e questo sembra essere l’unico figlio ad essere nato con le appena citate deformazioni.
 FONTE ACICLICO

ASSURDOOOO ECCO COSA SI FA PER I PROPI FIGLI arrivare a girare un film HARD!!!

Probabilmente molti di voi ricorderanno il caso di Nadya Suleman, che nel 2009 partorì ben 8 gemelli in una volta  sola, stabilendo il record di parto plurigemellare più numeroso al mondo. Come se non bastasse l’evento eccezionale però, Nadya aveva già altri 6 figli e si è così trovata a dover sfamare in un colpo solo ben 14 bambini.Dopo l’iniziale clamore mediatico che le valse interviste, un po’ di notorietà e quindi anche qualche buona entrata economica, ora si trova con uno stipendio piuttosto mediocre a dover mantenere tutta la famiglia, e ovviamente non è proprio tutto rose e fiori: da qui la svolta con la decisione di partecipare ad un film hard.Già qualche mese fa la donna (oggi 36enne) aveva accettato di posare nuda per la rivista Closer, che ha pagato per il servizio fotografico circa 3000 dollari: una bella cifra ma che ovviamente con una famiglia così numerosa è durata ben poco.Ecco allora che Nadya ha deciso di andare oltre e accettare la proposta di apparire in un film hard e forse intraprendere la carriera da pornostar. La paga è decisamente notevole: 600 mila dollari!  Una tale cifra dovrebbe consentire alla pluri-mamma di mantenere i pargoli abbastanza a lungo ed evitare brutti problemi come quello che le è capitato quando la polizia giudiziaria fece irruzione a caa sua segnalando le squallide condizioni sanitarie in cui venivano tenuti i bambini.

FONTE LIKE

Lettori fissi.

Google+ Badge