Cerca nel blog

...

martedì 19 giugno 2012

Sotto, i promossi... Sopra, i bocciati...AHAHAHAHAH

AHAHAHAH se ero io IL PADRE ma un calcio nel SEDERE a mio figlio NON GLIELO TOGLIEVA NESSUNOOOOOOOOOOO

Quando non si ha nulla da fare..si fanno STE SCEMENZE!!!! AHAHAHAH

Egitto: Mubarak colpito da ictus

IL CAIRO, 19 GIU - L'ex presidente egiziano Mubarak e' stato colpito da un ictus cerebrale, del quale non e' stato ancora valutato il danno. Lo riferiscono fonti di sicurezza citate dall'agenzia Mena, secondo cui gli specialisti che seguono le sue condizioni sono stati convocati d'urgenza nel carcere di Tora. Una fonte del ministero dell'Interno ha dato la notizia che sono in corso preparativi per trasferire l'ex rais in un ospedale militare.

FONTE ANSA

CHI ha messo sto CARTELLO ha perfettamente RAGIONE!!!!

AHAHAHAHAHHA

AHAHAHH E TU A QUALE APPARTIENI ?!?!?

AHAHAHAHAHAH

AHAHAHAHAHA TROPPO FORTEEEE CHE SCIOCCHINI!!!!!!!!!!!!!!!!

AHAHAHAHA VERISSIMOOO A VOLTE MI SUCCEDE E MI SVEGLIO CON IL PANICO!!!!

AHAHAHAHAHA VERISSIMOOOOOO !!!!!

Faceva rapine indossando la maschera dei ‘Soliti Idioti’: arrestato

E’ stato arrestato dalla Polizia Antonio Serra, il rapinatore di Spinazzola (provincia di Bari) che effettuava i colpi assieme a un complice indossando la maschera di Ruggero de Ceglie nel film ‘I Soliti Idioti’ di Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli.Serra, che settimana scorsa aveva ferito il direttore di una banca con un colpo di pistola partito forse accidentalmente, è stato arrestato dopo l’assalto all’agenzia Unicredit di Druento, Comune della provincia torinese, dove entrando con in pugno revolver calibro 7,65 e ovviamente mascherato si è fatto consegnare seimila euro ed è fuggito sull’auto dove l’aspettava il complice.Successivamente la coppia di banditi è stata presa dagli agenti della Squadra antirapina della Questura di Torino nella periferia sud del capoluogo piemontese, dopo un inseguimento di 10 Km. Serra è sospettato di altri cinque colpi.

fonte infoiva

DECISAMENTE DIRETTO MA CONCISO FORTE STO CARTELLOOOOOOOO

AHAHAHAHA TROPPOOOOOO FORTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Se la SCRITTA vuoi LEGGERE la foto devi CLICCARE!!!! altri tempi....

ECCO ADESSO DI COSA AVREI BISOGNO!!!

VOGLIOOOOOOOOO anch'io una MAGLIETTA COSI!!!!!!!!!!!!

ANNUNCIO LAVORO : ASSUNZIONI Poste Italiane: inviare il curriculum online

Spesso ci capita di parlare di concorsi indetti dalle Poste Italiane, ma oggi vogliamo sottolineare un metodo semplice eppure efficace per sottoporre la propria candidatura al gruppo italiano che offre il proprio servizio in tutta la penisola.
6000 assunzioni alle poste italiane nel 2012, ecco il link http://www.worky.biz/16254/lavoro-poste-italiane-2012.html    
Lavorare alle poste italiane con contratto a tempo indeterminato, ecco il link http://www.worky.biz/14510/lavorare-alle-poste-italiane-con-contratto-a-tempo-indeterminato.html
 Ovviamente essere assunti dalle Poste Italiane non è  cosa facile, basti pensare che fanno parte del gruppo già 150.000 persone circa e che molti altri, ogni anno, propongono la propria candidatura.Ma in fondo tentar non costa nulla, specie quando la candidatura è inviata online. Vediamo come procedere.Prima di tutto bisognerà far accesso al sito Poste.it e solo successivamente trovare la sezione Lavora con Noi.A questo punto cliccate sull’opzione Inserisci il tuo Cv e attendete che si apra la nuova finestra. In alto si potrà scegliere fra due possibilità:
- inserire ex novo il proprio cv
- aggiornare il proprio cv
 Scegliete quella che fa al caso vostro e  seguite le istruzioni, compilando le apposite caselle con attenzione.  Concluso l’inserimento o l’aggiornamento inviate il vostro cv alle Poste Italiane e attendete un eventuale risposta.Immediatamente dopo l’invio sarete raggiunti da una mail che vi confermerà il corretto invio e l’inserimento del vostro profilo nel database delle poste.Il consiglio è quello di aggiornare con frequenza il vostro curriculum e avere tanta pazienza.

FONTE articolo worky

O.o GIORNALISTA E RAPINATORE UGUALIIIIIIIIIIIIII ASSURDOOOOOOOOOO

QUESTA QUASI SI STROZZA AHAHAHAHH

 FONTE SUPEREREDO

MA SIETE BRAVISSIMIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!! OCCHIO A NON CADERE AHAHAHAHAHA

RACCOGLIE 100MILA € CON UN BLOG: BIMBA LI DONA A UNA MENSA AFRICANA

LONDRA - Una mensa scolastica verà costruita in Malawi grazie ai fondi raccolti da una bambina scozzese il cui blog con le foto di quello che mangiava a scuola ha avuto un successo globale su internet. Ma Hollywood e Michelle Obama resteranno probabilmente delusi: Martha Payne, nove anni, non prenderà parte a nessuna «rivoluzione alimentare» negli Usa come loro avrebbero sperato e farà di tutto per restare una bambina normale. Never Seconds, questo il nome del blog, aveva attratto le lodi di chef televisivi e celebrità, ma quando su un giornale locale erano uscite critiche alle cuoche della scuola, con un giornalista che ne aveva chiesto il licenziamento, la provincia di Argyll and Bute aveva deciso di vietare a Martha di fotografare quello che mangiava e di obbligarla a chiudere il sito. Ma dopo una valanga di proteste dal popolo di internet, l'autorità locale ha fatto marcia indietro e Martha oggi è tornata a scuola con la macchina fotografica. Il suo blog, che dà un voto ad ogni pasto e riporta quanti bocconi le ci sono voluti per finirlo, serviva anche per raccogliere fondi per un'associazione di beneficenza per mense scolastiche in Africa. L'obiettivo di Martha era di raccogliere 7.000 sterline, ma invece, grazie al successo del blog, ne ha raccolte oltre 82.000. Ora la mensa in Malawi che Mary's Meals costruirà con i soldi di Martha si chiamerà Friends of Never Seconds in onore del suo blog. L'avventura di Martha ha presto catturato l'attenzione di una casa di produzione televisiva statunitense, che si è messa in contatto con il padre della bambina offrendole viaggi in Malawi e in America e la possibilità di incontrare la first lady Michelle Obama. Il papà David non si è tuttavia dimostrato interessato. «È una normalissima bambina di nove anni. Non vede l'ora di riprendere a fare foto ai suoi pasti. È diventato parte della routine di famiglia», ha detto ieri il padre.

FONTE LEGGO

Previsioni per Martedì 19 Giugno, CALDO in Italia!

NORD
Nubi sparse su tutte le regioni al mattino con sole prevalente, specie sulla Liguria. Al pomeriggio formazione di nubi cumuliformi sulle Alpi e le Prealpi con scoppio di temporali. Possibili sconfinamenti verso i settori di pianura più settentrionali a sera. Venti deboli. Clima caldo, afoso e insopportabile sulla pianura Padana, specie su basso Veneto, Emilia Romagna, Mantovano, Cremonese e Pavese.

CENTRO
Bel tempo al mattino con cielo sereno su tutti i settori. Al pomeriggio sviluppo di nubi cumuliformi al confine tra Lazio e Abruzzo dove non si esclude qualche rovescio o temporale, in esaurimento dopo il tramonto. Clima caldo, fastidioso in Umbria ed entroterra di Toscana e Lazio. Gradevole lungo le coste con brezze tese.

 SUD
Bel tempo su tutte le regioni. Durante le ore pomeridiane qualche addensamento cumuliforme sul Molise con possibili brevi rovesci prima del tramonto. Sereno o poco nuvoloso altrove. Clima caldo, fastidioso in pianura e in collina, specie sulla Puglia e la Basilicata. Brezze gradevoli lungo i litorali.

FONTE METEOPORTALEITALIA

Il grande caldo continuerà Vediamo insieme dove si soffrirà di più l'afa

Quanto fa caldo sull'Italia! L'alta pressione nord-africana sta davvero rendendo questo clima di metà Giugno estremamente insopportabile, con il caldo che sta raggiungendo valori esagerati in particolar modo sulle regioni centro-meridionali italiche. Tra l'instabilità e il caldo estremo avremmo preferito una via di mezzo, magari una bella alta pressione azzorriana, ma non siamo stati accontentati e la regola degli estremi termici sembra proprio volersi confermare ancora. Dal fresco al caldo, senza mezzi termini, e siamo solo all'inizio, l'apice della calura infatti si toccherà tra domani e giovedì. Scopriamo insieme tutti i dettagli.Il grande caldo dunque sta sortendo i suoi effetti maggiori proprio sulle regioni centrali e meridionali, ove si stanno toccando punte termiche estremamente notevoli. In alcune località laziali si è toccata la soglia dei +37°C (Rieti e altre cittadine interne), ma anche in Toscana ed Emilia Romagna si va per i +36°C. L'elevato tasso di umidità tende a farci percepire valori termici assai più elevati di quelli reali, con punte che in talune località raggiungono i +40/+41°C. Davvero una situazione notevole!Ma come andrà nei prossimi giorni? Sempre peggio, perchè l'alta pressione tenderà ulteriormente a rafforzarsi, il caldo diverrà opprimente e in pieno giorno mezza Italia farà i conti con valori anche superiori ai +35/+37°C, non solo al Centro-Sud, ma anche sulle regioni settentrionali. Domani il caldo risulterà presentarsi moderatamente afoso nelle pianure del Nord, tra la bassa Lombardia, il Veneto e l'Emilia. In queste regioni si percepiranno punte fino a +38/+39°C.Afa moderata anche sulle regioni centrali, in particolare tra Toscana, Lazio, Umbria, Marche e coste abruzzesi e molisane. In queste aree i valori percepiti potranno localmente lambire i +40°C. Sensazioni di disagio debole invece per quel che concerne le zone interne di Abruzzo e Molise. Moderata sensazione di disagio anche nelle zone interne della Campania, della Puglia e della Basilicata orientale, mentre altrove risulterà basso. Anche qui i valori termici percepiti toccheranno i +40°C (caldo intenso soprattutto nelle zone interne pugliesi).La giornata di giovedì, come detto, risulterà la peggiore di questo periodo anticiclonico africano. Su tutto il nostro Paese infatti le temperature massime raggiungeranno i +36/+37°C, ma in alcune zone il disagio relativo alle condizioni di afa risulterà alatamente marcato. Come nel caso della Puglia (immagine sottostante), che come è ben visibile risentirà di una situazione di disagio forte (valori termici percepiti anche superiori ai +40°C nel foggiano). Disagio moderato anche tra Marche, Abruzzo, Molise e zone interne di Sicilia e Sardegna. Insomma, fa caldo ovunque e proseguirà a farlo almeno per altri quattro-cinque giorni. Le cose potrebbero lentamente mutare all'inizio della prossima settimana, ma siamo ancora particolarmente lontani per confermare tale ipotesi. Non ci resta che aspettare...con pazienza.

FONTE METEO

Magnitudo(Ml) 2.2 - EMILIA-ROMAGNA - MODENA 19/06/2012 05:43:16 (italiana)

Magnitudo(Ml) 2.2 Profondità 5 km 
 -------------------------------------AVVERTITO NELLE SEGUENTI CITTA'------------------------------------ 
POGGIO RUSCO (MN)
SAN GIACOMO DELLE SEGNATE (MN)
SAN GIOVANNI DEL DOSSO (MN)
SCHIVENOGLIA (MN)
CAVEZZO (MO)
CONCORDIA SULLA SECCHIA (MO)
MEDOLLA (MO)
MIRANDOLA (MO)
SAN FELICE SUL PANARO (MO)
SAN POSSIDONIO (MO)


FONTE INGV

19 GIUGNO 2012-ORE 03.50 MAR IONIO-POCO A LARGO DI AUGUSTA/SIRACUSA Ulteriore lieve evento sismico M.2,3

FONTE INFORMAZIONE EVENTI SISMICI

ROMA AFRICANA, DOMANI DISTRIBUITE BOTTIGLIETTE ACQUA

Distribuzioni di bottigliette di acqua vicino ai musei e alle fermate della metro. La protezione civile del Campidoglio mette in campo il piano per l'ondata di calore prevista per domani. «Il massimo livello di rischio è atteso alle ore 14 di domani con 33 gradi ed una temperatura percepita, dovuta ai livelli di umidità relativa, pari a 35 gradi -informa il Campidoglio- nella fascia oraria compresa tra le 12 e le 16, verranno attivati un centinaio tra volontari e operatori comunali per offrire la necessaria assistenza alla popolazione». Alcune squadre saranno presenti con riserve di acqua in bottiglia presso i Musei Vaticani oltre che in coincidenza con i nodi di scambio delle metropolitane: Piramide, Rebibbia e Anagnina. Le bottiglie d'acqua stoccate per far fronte alle prime ondate di calore sono 150 mila. Il Campidoglio ricorda alcuni semplici accorgimenti per combattere il caldo: mangiare frutta e bere acqua anche in assenza di sete, evitare alcolici e caffeina, indossare abiti leggeri e di colore chiaro in fibre naturali, consumare pasti leggeri. Maggiori informazioni sulle ondate di calore e come difendersi, sono disponibili sul sito www.protezionecivileromacapitale.it che propone quotidianamente un aggiornato bollettino meteorologico ed il bollettino specifico emesso dal Centro di Competenza Asl Rm E.« Lo comunica la Protezione civile di Roma Capitale.

FONTE LEGGO

ALLERTA CALDO, MERCOLEDÌ BOLLINO ROSSO A ROMA E IN ALTRE 6 CITTÀ. PICCO DI 35°

Con l'arrivo in Italia dell'anticiclone 'Scipione', l'allerta ondate di calore sale per le prossime 72 ore, quando il bollino rosso (livello tre) del ministero della Salute verrà acceso su sette città: tutte le province del Lazio (Roma, Rieti, Viterbo, Latina, Frosinone), Perugia e Brescia. Si tratta di un indicatore che prevede le condizioni di rischio di salute, elevato e persistente per tre o più giorni consecutivi, per le categorie più esposte, bimbi e anziani in primis. Il bollettino 'Che tempo fà del ministero della Salute, tuttavia risparmia dal mercoledì di fuoco Cagliari e Genova, le città più fresche, e anche quelle mitigate dalla vicinanza del mare: Ancona, Bari, Catania, Messina, Napoli, Palermo, Reggio Calabria. Ma il caldo sul territorio nazionale è da primato continentale. È infatti l'Italia la nazione europea più colpita dal caldo in questi giorni: le temperature saranno più alte anche rispetto alla Spagna e alla Grecia. Lo sottolinea «3bmeteo.com», secondo il quale «l'anticiclone Africano sarà in forma smagliante per tutta la settimana.La 'bolla calda' si intensificherà ulteriormente nei prossimi 2-3 giorni». Le giornate più calde saranno quelle di mercoledì 20 e giovedì 21 giugno, in coincidenza con l'apertura della stagione estiva. Poi qualche temporale sulle Alpi. Il caldo persisterà invece al Centro-Sud fino a sabato, da domenica possibili venti più freschi di maestrale. Intanto il caldo percepito, insieme alla partita degli Azzurri, è il tema del giorno, da Nord a Sud. La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dall'Arpav - Centro Meteorologico di Teolo, informa che per oggi e domani il disagio fisico a causa dell'aumento delle temperature è classificato come intenso sia nelle zone pianeggianti che costiere, e andrà crescendo. In Calabria l'assenza quasi totale di vento provoca una percezione del calore superiore rispetto alle temperature che si attestano sopra i 33 in molte località. Il caldo favorisce anche gli incendi.All'estero si gioca d'ingegno: contro l'ondata di caldo sopra i 40 gradi abbattutasi sul Medio Oriente, in Turchia si fa ricorso anche ai ventilatori in spiaggia per i turisti. In Italia, annuncia la Cia-Confederazione italiana agricoltori, è boom dei consumi di frutta e verdura fresca, con un aumento della domanda che nelle grandi città supera il 5 per cento.

FONTE LEGGO

GIOCANO CON UNA BOTTIGLIA D'ALCOOL, GRAVEMENTE USTIONATI 2 BAMBINI TORINESI

Due bambini, di 13 e 12 anni, sono rimasti ustionati in modo grave al collo e alla testa mentre giocavano con una bottiglia di alcol che ha preso fuoco per cause in corso di accertamento. È avvenuto in una cascina abbandonata di Rivalta di Torino. Sono stati trasportati con l'elisoccorso all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Da un primo esame i medici del 118, il più giovane ha ustioni sul 35% del corpo; l'altro sul 25%. Sull'accaduto indagano i Carabinieri. Il ragazzino di 12 anni si trova in coma nel reparto di rianimazione dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove gli sono state riscontrate ustioni di secondo e terzo grado in oltre il 60% della superficie corporea. L'altro, invece, è cosciente e ha ustioni di secondo e terzo grado sul 30% del corpo. Secondo il racconto che quest'ultimo ha fatto ai Carabinieri non vi sono altri bambini coinvolti. L'incidente è avvenuto in un'area boschiva poco distante dalla cascina dove i due sono stati soccorsi dall'elicottero del 118. A chiedere aiuto sono stati alcuni residenti che li hanno visti uscire di corsa in fiamme. Sul posto i Carabinieri hanno trovato anche una cucina rudimentale da campo, anche se non è chiaro se questa sia stata allestita dai bambini protagonisti del gioco pericoloso.

FONTE LEGGO

Microsoft lancia il tablet 'Surface'

Windows 8, display da 10,6 pollici e 0,68 kg di peso Esordio Microsoft nel mondo dei tablet. Il colosso di Redmond - annuncia l'amministratore delegato Steve Ballmer - lancia 'Surface', la tavoletta dotata di Windows 8 con display da 10,6 pollici e un peso inferiore a 0,68 chilogrammi.

 

FONTE ANSA

Prandelli, sofferenza e gioia

Cassano, ora un altro Europeo. Buffon, servono Cassano-Balotelli

'Sofferenza e gioia''. Cosi' Cesare Prandelli sintetizza le emozioni del successo sull'Irlanda che proietta gli azzurri ai quarti di Euro 2012. ''E' stata una partita molto difficile, abbiamo affrontato una squadra che ci ha fatto soffrire'', ha aggiunto. ''Ora comincia un altro Europeo'', ha ammesso Antonio Cassano, premiato come miglior giocatore della partita contro l'Irlanda. E Buffon spiega che l'Italia ''ha bisogno del duo Cassano-Balotelli''.

FONTE ANSA

Maxisequestro eroina e cocaina a Parma

Tre stranieri in manette e piu' di 11 chili di droga - eroina e cocaina - sequestrati, per un valore di circa un milione di euro. E' il bilancio dell'operazione condotta dalla squadra mobile di Parma.In manette sono finiti un moldavo di 29 anni e due albanesi, di 21 e 28 anni. La banda tagliava la droga in alcuni appartamenti di Parma, Poviglio e Sant'Ilario d'Enza, nel reggiano. La questura e' riuscita a identificare e ad arrestare i tre grazie a lunghi pedinamenti e appostamenti.

FONTE ANSA

Italia-Irlanda 2-0, Croazia-Spagna 0-1Azzurri in campo domenica

Alla fine niente biscotto, ma solo champagne per brindare all'incontro probabile con la Francia (in alternativa, Inghilterra o Ucraina) domenica a Kiev nei quarti di finale dell'Europeo. Magari arrossendo per i sospetti avanzati sulla lealtà di spagnoli e croati, che invece la loro partita se la sono giocata e, per usare la terminologia di Buffon, c'é pure scappato il morto, l'Italia che batte 2-0 l'Irlanda si ritrova così tra le prime otto del continente. E' una qualificazione sofferta, se non altro perché un gol di Cassano nel primo tempo e uno di Balotelli nella ripresa non fotografano perfettamente lo svolgimento della gara di stasera, vinta con fatica dalla squadra di Prandelli, spesso in difficoltà di fronte alla generosità ed alla fisicità di un avversario pure molto modesto tecnicamente. Fatto sta che gli azzurri, spesso in scacco sul piano tattico contro il maestro Trapattoni, tornano alla vittoria nella fase finale di una grande manifestazione dopo 4 anni e una striscia di sei gare senza successi, e trovano forse un assetto più convincente. Se il nuovo schieramento sia sufficiente a far decollare le loro prospettive si vedrà, certo è che il passaggio del turno consente di mettersi davanti alla tv domani a guardare cosa emerge dalle combinazioni delle potenziali avversarie e preparare poi la sfida di domenica con una serenità decisamente superiore a quella vissuta in questi giorni. Rivoluzione doveva essere in avvio di gara con l'Irlanda, e rivoluzione era stata: con Balotelli, fuori erano finiti Giaccherini, Maggio e Bonucci per una difesa a 4 con ritorno di De Rossi a centrocampo a sostegno della coppia Cassano-Di Natale in avanti. Tatticamente però le novità non portavano grande giovamento alla manovra azzurra, perché il maestro Trapattoni per almeno mezz'ora impartiva una bella lezione al suo allievo Prandelli. Intanto rispolverava una mossa antica di Fulvio Bernardini, piazzando in marcatura su Pirlo in prima battuta il suo centravanti Doyle e inaridendo così la fonte del gioco azzurro. Poi copriva egregiamente tutti gli spazi, e così il primo tiro italiano nello specchio della porta avversaria arrivava al 30' con Di Natale, la cui botta su tocco di Cassano veniva intercettata con il petto-spalla da St Ledger: inutili le proteste italiane per un rigore difficile da concedere. Comunque, sull'abbrivo insisteva un po' la squadra azzurra e sull'unico tentativo di forcing del primo tempo andava in rete. Al 34' infatti Cassano lanciava larghissimo sulla destra Di Natale, che evitava Given, allontanatosi sventatamente dalla porta, e tirava: era ancora St Ledger a sventare. Ma sul suo rinvio la palla arrivava a Cassano, che ci provava con un tiraccio da lontano sul quale combinava un pasticcio Given mandando la palla in angolo: sul corner calciato da Pirlo Cassano anticipava tutti di testa mettendo in rete sull' uscita comica di Given. Era tutto in questi due minuti, per un primo tempo nel quale l'Italia otteneva il massimo con il minimo merito. Nella ripresa al 2' Di Natale, su cross di Balzaretti lanciato da Cassano falliva una buona opportunità calciando da due passi su un avversario. E due minuti dopo l'esterno sinistro si ripeteva dando una palla d'oro a Cassano, il cui piattone impattava su Dunne. E l'Irlanda? Una rovesciata alta di Doyle, una botta di Andrews parata da Buffon. Ci provava invece De Rossi con un destro a giro alto al 5'. Poi una bella combinazione Cassano-Thiago Motta mandava al tiro Di Natale, che sprecava con un sinistro prevedibile. Ma sulla gara, mentre per infortunio usciva Chiellini, sostituito da Bonucci, aleggiava lo spettro di una qualche modifica al risultato di Danzica, dove Spagna e Croazia erano sempre sullo 0-0. Passato di poco il quarto d'ora, ed esaurite le energie di Cassano, Prandelli sostituiva il barese con Diamanti per un nuovo modulo: 4-5-1 con Di Natale punta unica. Diamanti provava subito a incidere (sinistro da lontano parato a terra da Given). L'Irlanda spingeva e allora al 29' Prandelli dava peso in avanti inserendo Balotelli al posto di Di Natale. L'Irlanda però insisteva e su punizione Andrews costringeva Buffon alla respinta corta: fortunatamente per gli azzurri Barzagli liberava. A Danzica segnava la Spagna, e a Poznan, dopo che Andrews era stato espulso per doppia ammonizione, Balotelli con una mezza rovesciata metteva in rete. Senza esultare, e con la bocca tappata dalla mano di Bonucci, preoccupato di eventuali insulti al mondo. Che non arrivavano, perché intanto grazie anche agli spagnoli agli azzurri si erano riaperte le strade dell'Europa.

CHIELLINI OUT - Giorgio Chiellini salterà quasi certamente i quarti di finale di domenica. Il difensore azzurro è uscito al decimo del secondo tempo per un "risentimento muscolare al bicipite femorale della gamba sinistra, che - ha spiegato il medico azzurro, professor Enrico Castellacci - sarà valutato nelle prossime 48 ore". "Al momento, le possibilità di recupero sono molto basse", ha detto Castellacci.;

GIRONE C, CLASSIFICA FINALE - Classifica finale del girone C di Euro 2012.
   Croazia-Spagna 0-1
   Italia-Irlanda 2-0
Classifica:
1. Spagna     7; 2. Italia 5; 3. Croazia 4; 4. Irlanda  0.
   Spagna e Italia promosse ai quarti di finale.


FONTE ANSA

Livorno, grida 'aiuto mi inseguono', poi trovata morta in un palazzo

Una donna di 40 anni aveva provato a suonare a tutti i campanelli  

 Ha gridato "aiuto, mi inseguono" e dopo aver fatto a piedi tutti i gradini di un condominio popolare, arrivata al quarto piano, si è accasciata a terra ed é morta. E' accaduto a Livorno dove il caso ha assunto i contorni di un giallo. Una donna di quarant'anni, Silvia Mannini, è stata trovata priva di vita, poco dopo le 13 di oggi, sul pianerottolo all' ultimo piano di un palazzo, non distante dalla sua abitazione, in un quartiere degradato della città. Prima, avrebbe suonato diversi campanelli dell'immobile, dicendo che era inseguita da qualcuno.Conosciuta come tossicodipendente e in cura al Sert, la donna, secondo le testimonianze, è arrivata davanti al palazzo trafelata e impaurita, ma chi si è affacciato alla finestra ha poi raccontato di non aver notato nessun inseguitore. "Era trafelata e diceva ho paura, ho paura, mi stanno rincorrendo", ha riferito una delle testimoni. Un'altra ha detto di averle anche offerto aiuto, senza avere risposta. Secondo i primi soccorsi, niente tuttavia conduce a pensare ad una morte violenta: sul corpo nessun segno di aggressione o colluttazione. L'ipotesi più probabile è che la donna possa essere morta per arresto cardiaco, favorito dallo sforzo fisico insieme ad possibile uso di sostanze stupefacenti. Ma sarà l' autopsia a chiarire le cause del decesso. Nella borsa della quarantenne, che era senza scarpe e con un giubbotto da moto, sarebbero state trovate tre siringhe, di cui una usata. Silvia Mannini, prima di cessare di vivere, stava fuggendo da qualcuno che l'ha minacciata di morte oppure il presunto aggressore è stato solo frutto della sua immaginazione, magari sotto l'effetto di sostanze stupefacenti? Al momento resta il mistero. Certo la disperazione di quella donna, sotto il sole cocente delle 13, ha provocato profonda impressione in un quartiere che da tempo convive con molti problemi, compreso quello di siringhe e spacciatori. Gli abitanti dei palazzi di via Giordano Bruno, dove Silvia ha trovato la morte, più volte hanno lamentato la totale mancanza di manutenzione di quei palazzi popolari, piene di crepe sui muri, pavimenti pericolanti e umidità.

 

FONTE ANSA

POVERINO MA TENERINO allo stesso tempo il maialino NATO in Cina con DUE NASI!!

Un'altra probabile mutazione genetica a pochi giorni dal porcellino con la testa umana sta sconvolgendo la Cina. E' il caso di Babe, un maialino nato con due narici.La sua padrona, l'agricoltrice Li Zhenjun, spiega: "Nonostante abbia due nasi, Babe è tutt'altro che avvantaggiato. La sua testa, infatti, è troppo pesante e finisce sempre per essere spintonato dagli altri maiali". Nonostante tutto, però, il piccolo è sano e gode di ottima salute. Ma non sarà un caso che tutti questi animali mutanti nascano a pochi passi dal Giappone, devastato dai recenti disastri nucleari?

FONTE NOTIZIE STRANE

MA NON SI PUO' CHE VERGOGNAAA L'hotel per morti: la nuova trovata shock arriva dal Giappone

In Giappone, dove il numero di defunti è aumentato nell'ultimo anno di 55.000 unità, è nato il primo "business hotel" per cadaveri, la cui struttura può gestire contemporaneamente fino a 35 salme.L'hotel si trova a Tokyo nella zona di Shin-Kiba e, al momento, ospita 20 corpi. Per quanto assurdo, il perché è presto spiegato. "In Giappone il tempo di attesa per un forno crematorio è di circa 4 giorni. Farsi ospitare nell’hotel dei morti è una nuova soluzione per evitare di dover ospitare in casa i cadaveri." Il costo del pernottamento? Appena 110 euro al giorno e, se non bastasse, il corpo viene conservato a una temperatura in grado di ritardare la decomposizione.

FONTE NOTIZIE PAZZE

ALLUCINANTEEEEEEEE Luiz Costa: l'uomo con 3 mogli (+1 morta), 69 figli e 100 nipoti

Lui si chiama Luiz de Oliveira Costa, ha 90 anni, e vive in una capanna a Campo Grande, Brasile, con ben 3 mogli, 69 figli (di cui solo 31 attualmente viventi) e 100 nipoti! Com'è possibile?La prolifera "famigliuola" si spiega così: il signor Costa ha avuto 17 figli sia dalla prima moglie deceduta che dall'attuale moglie 69enne Maria Francisca e altri 13 dalla suocera Francisca Maria, 89 anni. Non contento, ha poi messo incinta altre 15 volte la cognata Ozelita Francisca, 58. Inoltre Luiz ha anche affermato di avere una prole aggiuntiva di 7 figli avuti da altre relazioni...

FONTE NOTIZIE PAZZE

DAVVEROOOOOO Nicolas Cage è un vampiro IMMORTALE E spunta la foto prova datata 1870...

L'attore hollywoodiano Nicolas Cage, noto al pubblico per essere, diciamo, eccentrico al punto giusto, sarebbe al centro in queste ore di una leggenda metropolitana davvero affascinante.Un antiquario americano di nome Jack Mord, infatti, ha messo in vendita per l'esorbitante cifra di 1 milione di dollari una foto datata 1870 che, secondo lui, ritrarrebbe lo stesso Cage e proverebbe quindi la sua immortalità.Certo, azzardare che Nicolas Cage sia un vampiro non è cosa da poco, ma, al di là dell'incredibile somiglianza documentata dalla foto prova, la vox populi sarebbe alimentata anche dalle sue abitudini piuttosto bizzarre.Tra la sua collezione privata, ci sarebbero infatti due cobra (che ha di recente consegnato a uno zoo dopo le numerose proteste dei vicini), alcuni pipistrelli morti, un pezzo del pianeta Marte, una piovra e alcuni crani umani. E, come se non bastasse, di recente si è persino fatto costruire una piramide presso il cimitero di New Orleans. Che il signor Mord abbia ragione?

FONTE NOTIZIE PAZZE

ALLUCINANTE Aevin Dugas conquista il GUINNESper l'acconciatura afro più VOLUMINOSA!!!

Lei si chiama Aevin Dugas, ha 36 anni ed è un'assistente sociale originaria di New Orleans, Louisiana. I suoi capelli, che non taglia da ben 12 anni, hanno raggiunto straordinarie dimensioni, tali da permetterle di conquistare il Guinness World Record.La Dugas, fiera del suo Record, ha spiegato alle telecamere di mezzo globo quanto sia difficile mantenere la sua acconciatura - che, diciamocelo, non è delle più comode (dopo lo shampoo, solo per asciugarsi, i capelli hanno bisogno di 2 giorni!) - intatta nonostante le "complicazioni" della vita quotidiana."Quando guido spesso non riesco a vedere nello specchietto retrovisore, nei locali talvolta ci si incastrano i drink delle persone, ma nonostante tutto non rinuncerei mai ai miei capelli afro."

FONTE NOTIZIE PAZZE

Lettori fissi.

Google+ Badge