Cerca nel blog

...

venerdì 1 novembre 2013

Lo ha scoperto tramite Facebook ed e' stata tragedia !...ma puo' capitare...

La signora Jenna sempre in lite con suo marito perche' lui stava perennemente connesso su Facebook nel suo tempo libero un giorno gli fa un bello scherzetto.Lo manda fuori casa per una commissione e mentre lui non c'era in casa,lei entra sul suo profilo e sbirciando scopre che suo marito aveva una storia d'amore d 10 mesi con un uomo colombiano e chi stavano mettendo daccordo per fuggire insieme.La donna sconvolta dalla notizia,non lo ha fatto rientrare piu' in casa,mandandogli i suoi vestiti da suo figlio,al quale lascia un messaggio per l 'orami ex moglie: ''NON CI POSSO FARE NULLA E' STATO UN COLPO DI FULMINE E MI SONO INNAMORATO  DI QUESTO UOMO E ADESSO VOGLIO VIVERCI INSIEME'' !

Era convinto che sua moglie faceva la segretaria e invece esce fuori una brutta sorpresa !

La storia sconvolgente di questa coppia, che il marito Steven era convinto che sua moglie da 5 anni lavorasse come segretaria di studio dentistico dove lui non ci era mai stato perche' sua moglie non voleva che si impicciasse del suo lavoro.Ma un giorno lui si decise nel fargli una sorpresa perche era il compleanno di sua moglie e sapendo l'indirizzo di dove lavorava sua moglie,quando ha suonato il campanello alla porta scopre una bruttissima verita': Le sua moglie lavorava come escort in una casa di appuntamenti dove ricevevano uomini ricchi e di successo per fargli compagnia,insomma ci siamo capiti...
L'uomo non ci ha pensato 2 volte e senza dire una parola lascia casa e moglie per un viaggio in messico senza ritorno,cosi aveva scritto su un foglietto di carta lasciato sul tavolo di casa sua in modo che sua moglie quando tornava lo leggeva.

Povero cane....E' stato rapito e poi stuprato...

Una storia tristissima di questo cane in Germania, protagonista di questa brutale storia, è un bellissimo meticcio di tre anni. Kessie, il nome dell'animale, è stato prima portato via dal suo padrone poi ripetutamente violentato da un gruppo di uomini. Ad accertare le violenze un gruppo di volontari che, trovato il cane impaurito e dolorante, l'hanno subito portato da un veterinario. 
Lasciato dal suo padrone fuori dal supermercato, Kessie viene portato via su un'automobile. Appena uscito dal negozio, il proprietario si accorge che il cane non c'è più: lo cerca ovunque, denuncia la scomparsa, appende volantini in ogni angolo ma nulla... di Kessie nessuna notizia. Qualche giorno dopo, arriva una telefonata da uno studio veterinario, che gli racconta che l'animale era stato trovato da un gruppo di volontari accanto a un recinto, tremante e dolorante.Il veterinario ha poi effettuato una visita in profondità, scoprendo che Kessie era stato violentato ripetutamente: a testimoniarlo alcune profonde lesioni, opera certamente non di un altro cane ma di uomini. Il padrone dell'animale, sicuramente felice per il ritrovamento, è rimasto scioccato da queste rivelazioni. Una storia assurda e difficile da credere: soprattutto pensare che mente e azioni umane possano raggiungere tali livelli. Alla polizia è stata prontamente sporta denuncia non solo per il furto ma anche per il maltrattamento.Roba da non crederci che ancora possa esistere gente cosi ripugnante.

Strepitoso !!!! Ecco finalmente il metedo per dimagrire mangiando quasi tutto !!!!!

E' quello che vogliamo noi tutti in sovrappeso...Dimagrire!Tra poco ci sara' clima natalizio e già iniziano a comparire sulle nostre tavole, dolci e dolcetti tipici delle nostre tradizioni e rinunciare, si sa, è piuttosto dura, ma cedere troppo spesso a questo tipo di tentazioni culinarie si traduce velocemente in chili in più e grassi davvero difficili da smaltire.A questo proposito dall’East Anglia University(UEA) arriva un nuovo studio che sottolinea l’importanza per la nostra salute del seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, il più possibile povera di calorie, grassi e zucchero.Eliminare burro, formaggi, biscotti e patatine e abbracciare un regime alimentare genuino, può concretamente aiutare a perdere peso e mantenersi in forma nel tempo, al contrario di quanto promettano diete miracolose.I dati raccolti e pubblicati sul British Medical Journal, per la prima volta dimostrano che perdere peso è possibile ed è sufficiente preferire cibi meno grassi, ma senza eliminare carboidrati o proteine, al contrario delle ultime tendenze in fatto di diete! In questo senso la dottoressa Lee Hooper, a capo della sperimentazione, ha spiegato che adottare una corretta disciplina alimentare permetteva di perdere chili e mantenere il peso forma ottenuto per circa 7 anni.Inoltre, per essere in salute e normopeso, non è necessario sottoporsi a stressanti e proibitive diete, ma mangiare correttamente, evitando i grassi “cattivi”, fritture, cibi da fast food e preconfezionati.Nello specifico, gli studiosi hanno esaminato i risultati di 33 precedenti studi randomizzati, che si estendevano per un arco temporale tra i 6 mesi e gli otto anni, coinvolgendo 73.589 uomini, donne e bambini con diverso stato di salute.Così, l’indice di massa corporea (BMI), misurato ogni 6 mesi, aveva rivelato una perdita di oltre 1 chilo e mezzo e senza seguire nessuna dieta.Quindi seguendo questo consiglio vi fara' piu he bene !

Geniale !!! Ecco finalmente come SMETTERE DI FUMARE in 4 Mosse !

Seguendo questi piccoli passi che saranno grandi per voi avrete una grande possibilita' di smettere di fumare.Innanzitutto va chiarito che la dipendenza da fumo non è tanto quella fisica da nicotina, ma soprattutto quella psicogica. L'astinenza da nicotina dura al massimo due o tre giorni e presenta sintomi piuttosto blandi, tra cui aumento della fame, insonnia e agitazione. Una volta che avrete passato qualche giorno senza fumare, i sintomi saranno già scomparsi, anche se persisterà la dipendenza psicologica, da abitudine.Se avete resistito qualche giorno senza fumare, siete già a metà dell'opera: vi sarete già resi conto che in realtà il sapore del fumo non vi piaceva, che state risparmiando soldi e che non avete come quella necessità impellente di fumare, ma cominciate a pensare ad altro. Siete sulla buona strada: non cedete. Distraetevi con altro: una passeggiata, una telefonata, un libro. Mettete via i soldi delle sigarette e accumulateli per qualcosa che vi sarebbe piaciuto, come un viaggio.La dipendenza da fumo dipende molto dalla gestualità: la sigaretta elettronica può essere un  palliativo per sostituire la sigaretta, senza inalare catrame e derivati della combustione, tutte sostanze cancerogene. Il consiglio è di comprare le ricariche senza nicotina, in quanto come già detto non subirete molti effetti dell'astinenza, se non per i primi giorni.In sostanza a mio avviso usare la sigaretta elettronica non e' smettere di fumare ma ingannare se stessi!


Lettori fissi.

Google+ Badge